Festival del cinema di Venezia

Festival del cinema di Venezia

Voto Mauxa.com

4 5 1 1000
Voto Lettori

Data di uscita:

Titolo Originale: Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Festival del Cinema di Venezia ultime news. Nell'edizione 2017, il Leone d'Oro per il miglior film è stato conferito al regista messicano Guillermo del Toro per "The Shape of Water". Il Leone d'argento - Gran premio della giuria è andato a "Foxtrot", diretto da Samuel Maoz mentre il Leone d'argento - Premio per la migliore regia è stato consegnato a Xavier Legrand per il film "Jusqu'à la garde". La Giuria della 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica è stata presieduta da Annette Bening e composta da Ildikó Enyedi, Michel Franco, Rebecca Hall, Anna Mouglalis, Jasmine Trinca, David Stratton, Edgar Wright e Yonfan.

Il 27 luglio 2017 viene presentato il programma ufficiale della 74esima edizione. In concorso ci sono ventuno film: “Human Flow” fa percepire il fenomeno dell'immigrazione, “Mother” con Jennifer Lawrence è la storia di come la relazione di una coppia possa essere messa alla prova dagli ospiti (leggi l’articolo); “Suburbicon” di George Clooney da una sceneggiatura mia realizzata dei fratelli Cohen (leggi l’articolo).

“Te Shape of water” di Guillermo del Toro, sulla storia di due ricercatrici che scoprono un esperimento segreto. “L’insulte” dal Libano, “La villa” e “Jusqu’à la garde” dalla Francia, “Lean on Pete” con Steve Buscemi dalla Gran Bretagna, “Mektoub, My Love”, “Sandome no sagsujin” dal Giappone.

“Foxtrot” di Samuel Matoz che vinse già Venezia, con tocchi surreali; “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri”; “Hannah” con Charlotte Rampling che è l'unico personaggio del film; “Downsizing” di Alexander Payne (leggi l’articolo); “Angels Wear White”; “First Reformed” di Paul Schrader, integerrimo su un ex cappellano militare (Ethan Hawke) distrutto dal dolore per la morte di suo figlio; “Sweet Country” di un regista aborigeno; “Ex Libris”, sulla public library di New York che è tesa alla modernità.

Per i film italiani “Amore e malavita” dei Manetti Bros, sulla vendetta di un killer dai risvolti imprevisti; “Una famiglia” con Micaela Ramazzotti sul tema dell'utero in affitto; “The Leisure Seeker” di Paolo Virzì, con Donald Sutherland e Helen Mirren che partono per un viaggio particolare; “Hannah” di Andrea Pallaoro, su una donna rimasta sola dopo l’arresto del marito.

Il 17 luglio 2017 viene comunicato che Jane Fonda e Robert Redford riceveranno il premio alla carriera. La consegna dei Leoni d’oro avverrà il 1 settembre nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. I due attori saranno poi protagonisti del film Fuori Concorso “Our Souls at Night”, diretto da Ritesh Batra: la trama è incentrata sulla vedova Addie Moore (Jane Fonda) che si presenta dal suo vicino di casa, il vedovo Louis Waters (Robert Redford). Pur se per decenni i due sono stati vicini, finora erano sconosciuti, e da qui inizia un rapporto solidale e di affetto.

Il 29 marzo viene comunicato che nell'edizione del 2017 ci sarà anche una  sezione dedicata ai film realizzati con Realtà Virtuale (VR). Il Concorso – denominato Venice Virtual Reality – presenterà fino a un massimo di 18 film VR e si terrà dal 31 agosto al 5 settembre 2017 presso il VR Theatre (Palazzo del Casinò, Lido di Venezia).

Il vincitore dell'edizione 2016 è il filippino "The woman who left” di Lav Diaz, vicenda ispirata ad un racconto di Tolstoj.  La  migliore interpretazione femminile è di Emma Stone per "La La Land", quella maschile di Oscar Martinez per "El Ciudadano ilustre”; il Gran Premio della giuria va a "Nocturnal Animals” di Tom Ford. Il Leone d'argento per la migliore regia va ex aequo a Amat Escalante per il film "La Region Salvaje” e Andrei Konchalovsky per "Paradise”. Il premio Orizzonti è di "Liberami” di Federica Di Giacomo. La migliore sceneggiatura è di Noah Oppenheim per il film "Jackie” di Pablo Larrain. La migliore attrice emergente è Paula Beer per "Frantz" di Francois Ozon, mentre il premio speciale della giuria va a "The Bad Batch” di Ana Lily Amirpur. Il migliore film restaurato è "Break Up - L'uomo dei cinque palloni" di Marco Ferreri.

 

Il 28 luglio viene comunicato il programma ufficiale: oltre il già annunciato “La La Land” (dettagli sul film) di Damien Chazelle con Emma Stone e Ryans Gosling sono presenti anche con “Nocturnal Animals” di Tom Ford con Jake Gyllenhaal e Amy Adams -  sulla vicenda di una donna che riceve un manoscritto dal suo ex marito -  “The Light Between Oceans” (dettagli sul film) di Derek Cianfrance con Michael Fassbender e Alicia Vikander - dove un guardiano del faro con la moglie rinviene un'imbarcazione naufragata con a bordo una bimba accanto ad un cadavere;  “Voyage of Time”  (dettagli sul film) di Terrence Malick prodotto e raccontato da Brad Pitt, che esplora il concetto di tempo dall’inizio al collasso finale dell’universo. “Arrival” di Denis Villeneuve con Amy Adams mostra astronavi misteriose atterrare in tutto il mondo; “The Bad Batch” dell’iraniano-statunitense Ana Lily Amirpour con Jason Momoa e Keanu Reeves è una storia d’amore in comunità di cannibali; “Jackie” (dettagli sul film) di Pablo Larrain con Natalie Portman racconta la vicenda della First Lady Jackie Kennedy dall’assassinio del marito John Kennedy al giorno del suo funerale. Ancora “El ciudadano illustre” di Mariano Cohn e Gaston Duprat,  “The woman who left” di Lav Diaz,  “Spira Mirabilis” di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti, secondo capitolo della tetralogia sul concetto di immortalità; “Questi giorni” di Giuseppe Piccioni con Margherita Buy e Maria Roveran su quattro ragazze la cui amicizia nasce da sentimenti coltivati in segreto; “Piuma” di Roan Johnson con Luigi Fedele e Michela Cescon su una coppia in attesa del primo figlio.  “La region salvaje” di Amat Esclalante,  “Rai (Paradise)” di Andrei Konchalovsky, “Brimstone” di Martin Koolhoven con Dakota Fanning, sulla vicenda di una donna accusata dal vendicativo reverendo di un crimine che non ha mai commesso.  “On the milky road” (dettagli sul film) di Emir Kusturica con Monica Bellucci, ambientato durante una guerra; “El Cristo ciego” di Christopher Murray, “Une vie”, di Stephane Brize con Judith Chemla, “Les beaux jours d’Aranjuez", di Wim Wenders: una donna e un uomo sotto gli alberi iniziano un dialogo dalle esperienze sessuali ai ricordi d'infanzia, la prospettiva delle donne e la percezione maschile.

Il 17 giugno viene annunciato che ad aprire il Festival sarà "La la land", film con Emma Stone e Ryan Gosling, diretto da  Damien Chazelle.

La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica è il festival del film che si svolge a Venezia. La cerimonia si tiene ogni anno, in genere tra la fine di agosto e l'inizio di settembre. L'ultima edizione, la settantaduesima, si è svolta dal 2 al 12 settembre 2015.

Vincitori del Leone d'oro. Il Leone d'oro è il premio più ambito della manifestazione, assegnato per il miglior film. Nel 2015 si è aggiudicato il titolo la pellicola "Ti guardo" ("Desde allá") di Lorenzo Vigas, che racconta la storia di un Armando, un uomo di Caracas che adesca dei ragazzi, li porta a casa sua ma non li tocca mai, limitandosi a guardarli. Quando incontra il giovane teppista Elder, tra i due nasce un legame particolare.
Nel 2014 la vittoria va a Roy Anderson con "Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza" ("En duva satt på en gren och funderade på tillvaron"); descrivendo personaggi bizzarri e situazioni paradossali, il film si propone di suggerire riflessioni sulla società odierna.
Il Leone d'oro del 2013 è assegnato all'italiano Gianfranco Rosi e al suo "Sacro GRA", un documentario senza commento esterno che mostra scene di vita reale in prossimità del Grande Raccordo Anulare.
Nel 2012 vince il prestigioso riconoscimento "Pietà" ("Pieta") del coreano Kim Ki-Duk, che narra del rapporto delicato tra un brutale usuraio e una donna che dice di essere sua madre.
A vincere nel 2011 è il "Faust" del russo Aleksandr Sokurov: in questa rilettura della celebre opera il dottor Faust incontra il diavolo, che assume le sembianze di un vecchio, e diventa sempre più corrotto e consumato dal desiderio per Margarete.

Vincitori del Leone d'argento. Nel 2015 si è aggiudicato il premio speciale per la regia Pablo Trapero con "El Clan", mentre nel 2014 è la volta del russo Andrej Koncalovskij con "Le notti bianche di un postino" ("The Postman's White Nights"): un postino è l'unico collegamento tra un villaggio perduto e il mondo esterno.
Nel 2013 è la volta del greco Alexandros Avranas con "Miss Violence". Il film fa luce dietro il suicidio di una undicenne, svelando le terribili violenze che nasconde la sua famiglia e che l'hanno spinta a un gesto estremo.
Nel 2012 grazie al film "The Master" vince Paul Thomas Anderson raccontando la storia di un ex militare che soffre di turbe psicologiche e viene coinvolto nel culti di una setta.
Nel 2011 si aggiudica il premio il cinese Cai Shangjun con il film "People Mountain People Sea".

Vincitori della Coppa Volpi. Per la miglior interpretazione maschile gli ultimi vincitori sono: Fabrice Luchini ("La corte", 2015), Adam Driver ("Hungry Hearts", 2014), Themis Panou ("Miss Violence", 2013), Joaquin Phoenix e  Philip Seymour Hoffman ("The Master", 2012) e Michael Fassbender ("Shame", 2011).
Invece le vincitrici più recenti per la miglior interpretazione femminile sono tre italiane: Valeria Golino nel 2015 per la sua interpretazione in "Per amor vostro", Alba Rohrwacher in "Hungry Hearts" nel 2014 e Elena Cotta in "Via Castellana Bandiera" nel 2013.
Nel 2012 a vincere è Hada Yaron ("La sposa promessa") e nel 2011 Deannie Ip ("A simple life").

Vincitori del Leone d'oro alla carriera. I premi alla carriera assegnati recentemente sono andati a Bertrand Tavernier (2015), Thelma Schoonmaker e Frederick Wiseman (2014), William Friedkin (2013), Francesco Rosi (2012) e Marco Bellocchio (2011).

Storia del Festival del Film di Venezia. La mostra si tiene al Lido di Venezia nello storico Palazzo del Cinema sul Lungomare Marconi. È tra i festival cinematografici più antichi del mondo, secondo solo all'Oscar. La prima edizione, infatti, si tenne dal 6 al 21 agosto 1932.

Vota la Scheda

Registrati o Accedi su Mauxa.com per votare questa scheda

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon