Lauren Bacall, modella a 16 anni l'attrice racconta l'amore per Humphrey Bogart in due libri

Cinema / News - 15 August 2014 22:50

Lauren Bacall fu modella a 16 anni: l'attrice morta a 89 anni in due libri racconta l'amore per Humphrey Bogart, tra biografia ed ironia. Forte della sua sensualità, opposta a quella di Marilyn

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Lauren Bacall scomparsa il 12 agosto 2014 all'eta di 89 anni aveva iniziato la sua carriera come modella, e poi conclusa come scrittrice.

Lo stile di Lauren Bacall. Aveva approvato recentemente che il Fashion Institute of Technology ricevesse molti dei suoi indumenti per una mostra in suo onore, ma "a patto che sia di qualità", disse. Lauren Bacall apparve sulla copertina di Harper's Bazaar all'età di 19 anni. A 16 anni era già modella, poi amica di Yves Saint Laurent.

La sensualità di Lauren Bacall. ''Era l'opposto della sessualità palese di Marilyn Monroe - ha detto di lei lo stilista Peter Som - ma lei trasudava sensualità da tutti i pori. I vestiti sono così semplici e così chic, e lo sono ancora oggi.

La biografia di Lauren Bacall. Per quanto riguarda l'attività di scrittrice il primo libro scritto da Lauren Bacall è "By Myself" del 1980. Il volume biografico copre gran parte della vita di Bacall, con un focus sul suo matrimonio con Humphrey Bogart. Qui Bacall riflette sulla sua vita movimentata, le relazioni, di come da adolescente conobbe Bogart nel film "Casablanca". Mentre Bogart proseguiva un matrimonio con una donna che non amava, l'amicizia con la Bacall erompeva, divenendo rapidamente una storia d'amore nascosta, nonostante la loro differenza di età. Dopo il suo divorzio dalla terza moglie Mayo, loro due si sposarono ed ebbero due figli, fino alla morte prematura di Bogart di cancro. Bacall racconta il suo dolore per la sua perdita, e la sua vita "da sola".

Ironia. Traspare nel volume una donna intelligente ma insicura che non ha paura di rivelare i suoi imbarazzi e difetti, costellata di ironia, arguzia e schiettezza.

Libro Now. Lauren Bacall dieci anni dopo aver ricevuto il National Book Award per il suo primo libro di memorie, "By Myself" voleva rendere pubblici anche le proprie difficoltà. Scrisse quindi "Now": non solo quindi far emergere la famosa immagine di celluloide, o la donna di Humphrey Bogart bensì una donna che ha vissuto sia la perdita e la realizzazione nella sua carriera e nella sua vita personale.

Lauren Bacall e Humphrey Bogart. Qui si racconta anche la sua vita familiare, che nel primo libro era elusa. Si analizza poi il matrimonio con Bogart e Jason Robards, le sue amicizie con artisti del calibro di Laurence Olivier e John Huston, i progetti di teatro, cinema e televisione. Non mancano i momenti difficili, come la solitudine e la prostrazione. Il libro è anche un racconto degli anni d'oro di Hollywood e dei suoi creatori leader.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon