Valley of the Gods: incontro con il regista Lech Majewski e Bérénice Marlohe

Cinema / Intervista - 19 May 2021 19:55

Valley of the Gods è in uscita al cinema

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Valley of the Gods è il film con John Malkovich in uscita diretto da Lech Majewski. La storia s’incentra su Wes Tauros (Malkovich), l’uomo più ricco sulla terra e collezionista di arte: vive in un misterioso palazzo, lontano dalla socialità, e conserva  un segreto che lo tormenta. John Ecas (Josh Hartnett) - dopo la separazione dalla moglie -  inizia a scrivere la sua biografia trascorrendo del tempo nella sua magione. La società del magnate  estrae uranio e scaverà anche nella Valle degli Dei, violando una terra sacra. Nel cast ci sono anche Bérénice Marlohe, Keir Dullea, John Rhys-Davies, Jaime Ray Newman

Come è nata l’idea del film?

Lech Majewski. Pensavo a Basquiat quando ho raccontato questa storia, perché ha incontrato molti magnati negli Stati Uniti che collezionavano arte moderna. Io sono stato influenzato da quanto il denaro potesse condizionarli. Poi ho compreso che la loro vita è molto più limitata dalla mia, perché avevano delle alte misure di protezione, come le guardie che li seguivano. Stavano in una sorta di gabbia, anche per i loro familiari. E questa mancanza di libertà era collegata al loro denaro. Allo stesso tempo ho incontrato i Navaco, e siamo andati nella Valle degli Dei, nella Monumet Valley: essi erano molto riluttanti a parlare con noi. Poi si è stabilito un rapporto con loro, e la loro ricchezza interiore cozzava con quella die magnati. La loro vita interiore era più affascinante delle persone ricche.

1 di 6

Film Valley of the Gods

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon