Mackintosh e T.J., il film di Roy Rogers ‘senza sparatorie e sangue’: l’intervista

Cinema / Intervista - 24 May 2021 08:00

Mackintosh e T.J. esce in versione restaurata

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Mackintosh e T.J. è il film classico del 1975 che esce in versione restaurata e in 4K. La riedizione è stata curata dalla Verdugo Entertainment: la storia è quella di Mackintosh (Roy Rogers) che vagando nei ranch del Texas, incontra il giovane e senzatetto T.J. (Clay O'Brien). Mackintosh diventa per lui  una figura paterna, e lo a trovare una strada: i due trovano lavoro nel ranch di Jim Webster, dove Mackintosh dimostra le sue abilità di domatore di cavalli. Ma quando avviene un omicidio, Mackintosh viene incastrato e ciò conduce a eventi drammatici.  Roy Rogers, che aveva recitato in circa cento film di cui la maggior parte western, scelse questa trama introspettiva proprio per dare una conclusione epica alla sia carriera. Il film è disponibile anche in streaming: abbiamo intervistato il tram di Verdugo Entertainment. 

Cosa vi ha fatto decidere di restaurare il film di Mackintosh e T.J.?

 Questo film rappresenta tutto ciò che noi di Verdugo Entertainment siamo. Mackintosh e TJ è un classico americano perduto, perfetto per la riscoperta e un film di cui è difficile non innamorarsi, che sia la prima o la cinquantesima volta che lo si vede. È l'ultimo film di Roy Rogers, con una meravigliosa colonna sonora di Waylon Jennings con canzoni di Jennings e Willie Nelson. Ma più di questo, è un film per famiglie con una storia sentita, un cast stellare con l'attenta regia di Marvin Chomsky e l'abile composizione delle inquadrature che mette in mostra i vasti panorami del Texas. Combinato con la performance naturale e ricca di sfumature di Roy, questo è un pezzo di cinema eccellente, e non potevamo perdere l'opportunità di riportare in vita. Lo amiamo perché spunta molte caselle. È un grande film con Roy Rogers e, storicamente, è un'istantanea perfetta della vera vita nei ranch del Texas rurale del 1975. Rex Reed l'ha definito "...il miglior western americano dai tempi di Will Penny". Kevin Thomas del LA Times l'ha definito "Il miglior film che il Re dei Cowboys abbia mai realizzato". È stato proiettato in una manciata di sale nel 1976, poi è essenzialmente scomparso per 45 anni, a parte la trasmissione in TV e un DVD realizzato in casa venduto dai proprietari per corrispondenza. Quindi siamo stati entusiasti di poterlo restaurare e consegnarlo al pubblico ancora una volta su DVD, Blu-ray e streaming.


1 di 3

Film Mackintosh and T.J

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon