Recensione Film Dolittle

Cinema / Recensione - 28 January 2020 08:00

Con protagonista Robert Downey Jr.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Dolittle, il dottore che parlava agli animal

Il solitario ed istrionico dottor Dolittle sembra non aver bisogno di un apprendista ma inevitabilmente lo troverà in un’avventurosa successione di colorati eventi che lo condurranno dall’Inghilterra vittoriana fino ai confini dell’ovvio. Ed è probabilmente l’ovvio a rendere questo film attraente, perché ciò che può apparire scontato agli occhi di uno spettatore navigato può invece rivelarsi romanzesco ed immaginifico allo sguardo dei più piccoli. Dolittle è un film per famiglie dedicato ai bambini e per tale motivo deve essere gustato con lo spirito di coloro che si meravigliano davanti ad una narrazione ordinaria dagli scenari suggestivi.

Tratto dalla serie La storia del dottor Dolittle, edita negli anni venti

Erano gli anni venti del novecento quando Hugh Lofting scriveva la serie di racconti che avevano per protagonista il dottor Dolittle: capace di parlare agli animali per risolvere i problemi degli umani. In questo contemporaneo adattamento il riluttante Dolittle (Robert Downey Jr.), eremitico per via della depressione seguita alla perdita dell’amata, solcherà i mari con il suo pittoresco equipaggio di animali per aiutare la Regina. Una trama che si differenzia dagli adattamenti precedenti interpretati da Eddie Murphy o Kyla Pratt e che ripercorre in parte, almeno per l’ambientazione picaresca, Il favoloso dottor Dolittle del 1967.


Dolittle, una narrazione ordinaria e gradevole

La narrazione di Dolittle scorre ordinariamente, a tratti appare ridondante, ma ha comunque il merito di assemblare elementi spettacolari e suggestivi, capaci di calamitare l’attrazione per la vivacità delle forme e delle tinte, con momenti d’ilarità per le interazione create dai personaggi animati al computer. Robert Downey Jr., dismessi i panni dall’eroico Iron Man, veste il ruolo del protagonista con una performance vagamente similare a quella espressa in Sherlock Holmes, assistito da un cast di eccezionale livello che oltre ad Antonio Banderas e Michael Sheen in ruoli umani, vede Selena Gomez ed Emma Thompson prestare le loro voci agli animali parlanti. Dolittle è un film gradevole adatto alle famiglie che uscirà nelle sale italiane dal 30 gennaio 2020.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Dolittle

Con Robert Downey Jr., Antonio Banderas e Michael Sheen. Recensione, interviste, news.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon