Alexa & Katie, la recensione della serie tv

Tv / Recensione - 22 March 2018 18:00

La serie tv sull'amicizia di due ragazze non convince del tutto per una superficialità nella costruzione dei personaggi.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Alexa & Katie è solo l'ultimo dei numerosi prodotti dell'universo Netflix di stampo giovanilistico che fanno il verso, più o meno esplicitamente, alle sitcom anni novanta. Firmati dallo showrunner Matthew Carlson, i tredici episodi della prima stagione verranno caricati sulla piattaforma più famosa del mondo il prossimo 23 marzo 2018 e vedono come tema portante l'amicizia senza se e senza ma, più forte di tutto. Infatti la serie è incentrata sulle amiche Alexa e Katie,  ragazze in attesa del loro primo anno di liceo. Quando Alexa scopre di avere un cancro, la sua amica del cuore decide di starle vicino e arriva a rasarsi il capo per solidarietà con lei: in ospedale, a scuola o a casa, le due diventano ancora più inseparabili.
Alexa & Katie
L'atmosfera ovattata della serie tv è funzionale alla resa dello stato d'animo delle protagoniste, le quali si percepiscono ancora più estraniate dal contesto dopo aver appreso che una di loro è malata; Alexa, di indole ribelle e trasgressiva, vede crollarsi addosso il mondo ma Katie, solitamente gentile e  timida, scopre una forza interiore che non sospettava di avere. Nonostante la malattia, le due continuano a fare la stessa vita da adolescenti che conducevano prima. La recitazione delle protagoniste appare adeguata alla storia che viene narrata, ma la profondità psicologica dei personaggi andrebbe rivista in quanto troppo stereotipata e bidimensionale.

Paris Berelc, qui nel ruolo di Alexa, ha preso sul serio l'immedesimazione nel ruolo, al punto da prendere contatti con una ragazza realmente malata di tumore; già nel cast di "Disney XD Mighty Med - Pronto soccorso eroi" nella parte di Skylar Storm, questa giovane attrice ha preso parte a "Invisible Sister",  "WTH: Welcome to Howler" e "I Thunderman". Isabel May è Katie e il ruolo della madre di Alexa è appannaggio di una icona degli anni Novanta, Tiffani Thiessen che fu nelle serie televisive di culto "Bayside School", "Beverly Hills 90210" e "White Collar", ma anche nei film "Shriek - Hai impegni per venerdì 17?" e "Hollywood Ending".

© Riproduzione riservata




Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon