Venezia 77, Padrenostro: il film sugli anni di piombo con Pierfrancesco Favino

Cinema / News - 05 September 2020 11:00

Pieces of a Woman è il film in concorso al Festival del cinema di Venezia

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il cinema di denuncia italiano ha trovato nuova linfa dopo pellicole come Il delitto Mattarella (2020), Ustica (2016). Al Festival di Venezia si presenta con Padrenostro, diretto da Claudio Noce e interpretato da Pierfrancesco Favino. La storia è ambientata a Roma nel 1976, quando Valerio – bambino di dieci anni – affronta l’attentato di cui è vittima il padre Alfonso (Favino). Il gesto è compiuto da un commando di terroristi. Inizia quindi un periodo di timori e vulnerabilità, smussato dall’incontro con Christian, un ragazzino poco più grande di lui. 
Festival del cinema di Venezia 2020 - immagini
La differenza di carattere tra i due condurrà ad una serie di scoperte che muteranno per sempre le loro vite.

Padrenostro, il cast del film in concorso al Festival del cinema di Venezia

La storia è tratta da un fatto reale, perché lo stesso padre di Claudio Noce subì un attentato proprio in quell'anno. “Scrivere questa lettera a mio Padre tracciando i contorni di una generazione di bambini “invisibili” avvolti dal fumo delle sigarette degli adulti non è stato facile – afferma il regista - provare a farlo mutando le parole da private in universali è stata una grande sfida come cineasta e come uomo. 


Il regista a diretto alcuni episodi della seconda stagione della serie Non uccidere, e della miniserie Sky 1994. Pierfrancesco Favino sarà nelle commedia romantica Corro da te, diretta da Riccardo Milani.



© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Festival del cinema di Venezia

Notizie, recensioni, immagini sul Festival del cinema di Venezia.Leggi tutto


Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon