I giochi del PlayStation Now di settembre 2020

Games / Editoriali - 06 September 2020 14:00

Resident Evil 7, FF XV, Observation e WWE 2K19

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Mentre l’estate si avvia verso il ritorno al lavoro e ai banchi scolastici, forse, c’è ancora del tempo da dedicare pienamente al mondo videoludico. Sony aggiorna il suo catalogo del PlayStation Now con quattro nuovi arrivi, tra vecchi tripla A e un indie game estremamente interessante.

Final Fantasy XV Royal Edition
Resident Evil 7 è l’ultima iterazione dell’horror game per antonomasia, qui declinato per la prima volta nella saga con una prospettiva in prima persona. La deriva action della scorsa generazione si unisce all’anima esplorativa, paurosa e tradizionalista dei primi episodi, poi ripresa anche dal remake del secondo e, in parte molto minore, dal terzo capitolo della serie. L’ambientazione di Resident Evil 7 si sposta nella disperata ricerca di Mia da parte di Ethan, suo marito, con un video che sembra collocarla in un’isolata villa in mezzo alla campagna della Louisiana. Le vicende, che cercano di svecchiare il passato della serie mantenendone comunque le fondamenta narrative, si sviluppano in modo interessante ed originale, con una nuova strada per la serie che verrà seguita anche dal prossimo Resident Evil: Village, con la conferma della visuale in soggettiva.

Final Fantasy XV è l’ultimo capitolo, anche in questo caso al di là del remake del settimo episodio, del gioco di ruolo fantasy targato Square Enix. Al fascino dell’ambientazione, del profondo legame e senso di viaggio dei protagonisti, si unisce una direzione artistica ispirata e una grafica che a tratti regala scorci sognanti, al netto di alcuni evidenti problemi tecnici. Il maggior difetto risiede nel sistema di combattimento e nella progressione piuttosto noiosa e pachidermica, con una mappa grande ma lentamente esplorabile, anche per le eccessive ristrettezze in termini di spostamento della Regalia (l’auto del protagonista) e una serie di missioni tutt’altro che memorabili.

Observation è un indie a carattere sci-fi fortemente narrativo, un’avventura moderna che ci proietta su una stazione spaziale ormai alla deriva. L’originalità risiede nel protagonista scelto: saremo infatti S.A.M, un’intelligenza artificiale coadiuvata dall’aiuto della dottoressa Emma Fisher, impegnata nel tentativo di ricostruire gli eventi accaduti e di ritrovare i colleghi dispersi. La linea tracciata dagli sviluppatori segue dinamiche narrative affascinanti e preponderanti, con una sceneggiatura scritta in maniera impeccabile e un finale estremamente riuscito.

WWE 2K19 è il titolo di wrestling su licenza ufficiale sviluppato da Yuke’s e Visual Concepts; considerata la scarsa qualità, fretta e cornucopia di bug tecnici dell’edizione 2K20, il titolo dato con il PS Now è l’ultimo capitolo della saga che valga la pena di essere giocato e apprezzato. La vena simulativa è ancora al centro del prodotto, con un peso dei lottatori ben riprodotto e dinamiche molto vicine alla controparte reale. Il titolo presenta un comparto visivo convincente, soprattutto per i lottatori odierni; quelli del passato e le leggende risultano molto più grezzi, ma rimane comunque interessante poterne scaricare degli altri realizzati dalla community, che ampliano varietà e quantità del roster di gioco. La ricchezza di contenuti è lodevole, con l’introduzione delle Torri in stile Mortal Kombat, decine di tipologie di match, WWE Universe e Carriera.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon