Fargo, terza stagione: intervista all'attrice Olivia Sandoval

Tv / News - 14 July 2017 07:00

Mauxa intervista l'attrice Olivia Sandoval, nel cast della terza stagione di "Fargo".

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Si è conclusa la terza stagione di “Fargo”, serie antologica creata da Noah Hawley e ispirata al celebre film dei Fratelli Coen.

\r\n

Leggi la trama

\r\n

Abbiamo intervista l’attrice Olivia Sandoval, la quale interpreta il personaggio di Winnie

\r\n

“Non è stato soltanto un onore interpretare Winnie, è stata anche la cosa più divertente che abbia mai fatto. Mi sono innamorata di questo personaggio fin dal primo momento, quando ho letto la scena per il provino. Adoro il suo calore, la sua franchezza e la sua positività. Inoltre è una poliziotta formidabile. Nonostante sia tristemente sottovalutata, ha un istinto da detective. Avere l'opportunità di interpretare un personaggio così divertente, scritto in modo chiaro, intelligente, è stato il momento più alto della mia carriera fino ad ora.”

\r\n

D: La trama della terza stagione si svolge attorno alle vicende di due personaggi, Emmit e Ray Stussy (entrambi interpretati dall’attore scozzese Ewan McGregor). Cosa ti ha colpito maggiormente di questo racconto?

\r\n

R: Gli argomenti esplorati in questa stagione hanno molto a che fare con la verità, o con la "menzogna" per così dire. Ho trovato molto profondo e toccante il collegamento con l'attuale clima politico. In un momento dove la realtà alternativa sembra stia rapidamente sostituendo la realtà effettiva, Fargo scava a fondo questo argomento. Ogni episodio inizia con "Questa è una storia vera", quando ovviamente le storie sono finzionali. Il potere corrotto trova maggiore ospitalità nella verità o nella falsità? Trovo l'intersezione profondamente affascinante e fondamentale per ragionarci. 

\r\n

D: Com'è stato recitare insieme a Ewan McGregor e Carrie Con?

\r\n

R: È stata una gioia assoluta. In aggiunta al loro evidente talento, sono le persone straordinarie e ci siamo divertiti così tanto sul set. Come nuova arrivata, ero ovviamente in una posizione molto fortunata per imparare dalla loro esperienza, entrambi hanno fatto di tutto per dare insegnamenti. Sarò sempre grata a loro e sono fortunata a poterli definire cari amici. 

\r\n

D: Quando hai deciso di intraprendere questa carriera? 

\r\n

R: Entrambi i miei genitori sono attori quindi ecco dove ho avuto l'idea iniziale, ma è stata la prima volta che ho visto Julie Taymor, per "The Green Bird" per essere precisa, che ho capito che dovevo assolutamente essere parte di quella magia.

\r\n

 D: Hai frequentato scuole professionali?

\r\n

R: Sono andata in accademia, ho ottenuto la mia laurea in recitazione presso la CalArts, nella Southern California. 

\r\n

D: Quali sono i tuoi libri preferiti?

\r\n

R: Zeroville di Steve Erickson, anche se ho appena letto The History of Love di Nicole Krauss che è diventato rapidamente il mio nuovo libro preferito. 

\r\n

D: Quali sono le tue altre passioni?

\r\n

R: Suonare il contrabbasso in una band irlandese chiamata "Whiskey Sunday", sicuramente una parte importante della mia vita. La musica è una compagna perfetta per la recitazione. Posso esprimere me stessa in differenti linguaggi artistici, ciò rende le cose interessanti e aiuta a prevenire l'invecchiamento del mio processo creativo. Ho anche un meraviglioso e bel marito, un gatto che adoro viziare.

\r\n

D: Ora stai lavorando a qualche altro progetto?

\r\n

R: Mi sto preparando per iniziare le prove per una nuova recita con una compagnia teatrale con cui lavoro chiamata "The Speakeasy Society". Sono così emozionata, 

\r\n

D: Dove possiamo trovarti sui social network?

\r\n

R: Sono sia su Instagram (@liviesandy) che su Twitter (@just_sando_here).

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Fargo Serie Tv

Serie Tv Fargo, 4° stagioneLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon