Constantine 2, il sequel del film del 2005 con Keanu Reeves

Cinema / Fantasy / News - 12 November 2016 08:00

A undici anni di distanza dal primo capitolo, la possibilità di realizzare un seguito sembra farsi sempre più labile e incerta. Peccato, visto che Keanu Reeves ha dichiarato più v

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Constantine 2”, atteso sequel del film horror-fantasy del 2005 con Keanu Reeves, sembra destinato a restare in quella categoria di progetti che ogni tanto Hollywood tira fuori nella speranza di ricavarci qualcosa, e che ogni volta, puntualmente, vengono di nuovo gettati nel dimenticatoio. Nonostante l’attore protagonista abbia ripetutamente dichiarato la propria disponibilità per un eventuale secondo capitolo, “Constantine 2” resta fermamente nel campo della mera speculazione. In realtà il film ha anche una scheda sull’Internet Movie Database, la quale però, a parte citare Frank A. Cappello alla voce “sceneggiatore”, non offre nessun’altra informazione sullo stato del progetto.


Il primo “Constantine”, uscito ormai ben undici anni fa, è stato un successo, incassando 230 milioni di dollari in tutto il mondo a fronte di un budget di “soli” 100 milioni. Il cinecomic ha conquistato il pubblico mainstream con la sua miscela di action, occultismo, e fantasy, e con un cast che poteva vantare, oltre a Keanu Reeves, la presenza di Rachel Weisz, Tilda Swinton, e Peter Stormare. La critica non si è dimostrata altrettanto benevola, tant’è che secondo l’aggregatore di recensioni “Rotten Tomatoes” il film ha una media del 46%, indicativa di un giudizio a malapena sopra la sufficienza. Fra i detrattori del film ci sono anche i fan più “oltranzisti” del materiale d’origine, ovvero “Hellblazer”.

“Constantine” infatti è basato su una serie a fumetti (“Hellblazer”, per l’appunto) edita prima dalla DC Comics, e successivamente dalla Vertigo, e conclusasi nel 2013. Il John Constantine interpretato da Keanu Reeves e quello che prende vita sulla carta stampata hanno ben poco in comune, a parte il nome. Il Constantine originale è biondo, ha l’aria stropicciata e la barba incolta, mentre nel film il bruno Reeves appare sempre impeccabile e irresistibilmente cool con il suo completo nero e la cravatta (inoltre non indossa mai il trench alla Colombo, altro elemento distintivo della sua controparte cartacea). La pellicola si sforza molto di edulcorare la figura del suo antieroe: il Constantine di Keanu Reeves è cinico, sarcastico, un fumatore malato di cancro, ma non dubitiamo mai che in fondo sia un eroe; nei fumetti il personaggio è molto più ambiguo, è un manipolatore disposto a tutto pur di far trionfare “il bene superiore”, e spesso le sue azioni non riescono ad apportare un vero cambiamento positivo.

Probabilmente nel 2005 i tempi non erano ancora maturi per un adattamento davvero fedele di “Hellblazer”. Nel 2014 si è tentato di farne una serie tv, cancellata dopo la prima stagione. Oggi la figura dell’antieroe sembra essere tornata alla ribalta, soprattutto sul grande schermo, grazie a film come “I Guardiani della Galassia” e “Suicide Squad”. A questo punto sembra molto più probabile che rivedremo il “mago anticonformista” in “Dark Universe”, ennesimo capitolo del DC Cinematic Universe che vedrà protagonista una squadra formata da Constantine, Swamp Thing, Zatanna, Deadman, ed Etrigan il Demone.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Constantine 2

Constantine 2: news, recensioni, gallery, immagini del cast e approfondimenti dal film alla serie TvLeggi tutto

img-news.png

Constantine 2

Constantine 2: news, recensioni, gallery, immagini del cast e approfondimenti dal film alla serie TvLeggi tutto

img-news.png

Constantine 2

Constantine 2: news, recensioni, gallery, immagini del cast e approfondimenti dal film alla serie TvLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon