Big Little Lies, recensione del primo episodio della miniserie tv

Tv / News - 17 March 2017 07:00

La miniserie televisiva "Big Little Lies - Piccole grandi bugie" va in onda su Sky Atlantic dal 15 marzo 2017.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

La miniserie televisiva "Big Little Lies - Piccole grandi bugie" ha debuttato su Sky Atlantic il 15 marzo 2017. 


Serie tv Big Little Lies - Piccole grandi bugie
Creata da David E. Kelley, propone un profondo racconto basato sull'omonimo romanzo della scrittrice australiana Liane Moriarty.

L'inizio del primo episodio, intitolato "Schieramenti" (Titolo originale: "Somebody's Dead") e diretto da Jean-Marc Vallée, ricalca quello di una serie poliziesca, ovvero descrive la scena di un crimine. La confusione delle immagini rende la situazione indefinita e la reale introduzione della trama avviene attraverso una pluralità di interrogatori che serviranno agli investigatori per far luce sull'accaduto. Le diverse testimonianze sono il mezzo tramite cui vengono presentate le tre protagoniste principali della miniserie.

Madeline Martha Mackenzie (Reese Witherspoon) sta accompagnando i figli a scuola quando conosce casualmente Jane Chapman (Shailene Woodley). Tra le due donne si crea subito un clima di empatia, "già mi piaci, sei intresicamente gentile" - esclama Madeline. Alla loro conoscenza si aggiunge anche Celeste Wright (Nicole Kidman). 

La trama intervalla freneticamente passato e presente, gli interrogatori proseguono e si soffermano su precisi aspetti delle tre donne. L'evoluzione del loro rapporto d'amicizia è graduale, dai dialoghi emergono dettagli che permettono al pubblico di percepire la personalità di ciascuna. I numerosi flashback gettano un alone di mistero sulla figura di Jane, arrivata da poco a Monterrey insieme a suo figlio. Seduta a un tavolo di un bar insieme a Madeleine e Celeste, appare sorpresa da entrambe: "Voi due siete giuste, siete perfette, e tutto questo mi fa sentire sbagliata. È una follia, sembro pazza". 

Il racconto si svolge in una tranquilla cittadina della California e la quieta bellezza dei paesaggi contrasta con l'inclinazione tensiva della miniserie. La trama segue le tre protagoniste principali all'interno della routine quotidiana descrivendo la natura dei rapporti familiari fino a fornire un ritratto della loro condizione emotiva.

Mescolando toni dark e umoristici, "Big Little Lies" lascia emergere gli aspetti dello spirito di coalizione femminile, ribadito dal titolo italiano del primo episodio. A seguito di un triste fatto accaduto nella scuola elementare, le tre protagoniste si pongono in una posizione di contrasto con Renata Klein (Laura Dern) e ciò genera una diversità di opinioni tra gli altri genitori degli alunni che frequentano l'istituto. 

Negli Stati Uniti la miniserie ha debuttato su HBO il 19 febbraio 2017, registrando oltre 1 milione di spettatori. 

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon