Rocknrolla

Cinema / News - 24 April 2009 20:50

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Una scarica di adrenalina. Questo è quel che vi dà l'ultimo film di Guy Ritchie (Snatch - Lo strappo - 2000; Travolti dal destino - 2002; Revolver - 2005), tornato al massimo della sua ispirazione dopo il flop di Travolti dal destino (2002), tentato remake del film Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto (1974) della Wertmuller (dove aveva diretto, tra gli altri, sua moglie Madonna, dalla quale si è separato nello scorso dicembre) e dopo il film Revolver (2005) che, a suo tempo, deluse la critica. In RocknRolla non c'è originalità di trama, come in molti film del genere, ma c'è uno sguardo personalissimo che unisce uno stile pulp (molto alla Tarantino), da graphic novel (in una scena compaiono scritte le battute degli attori) e da videoclip (una colonna sonora efficacissima accompagna molte scene dal ritmo incalzante proprio come nei video musicali) ad un'ironia e uno humour molto britannici. Il film inizia con una voce fuori campo che illustra i rapporti di potere e i loschi affari che legano gli imprenditori con i politici e la più bassa malavita della Londra contemporanea in cui la principale fonte di guadagno sembra essere l'edilizia più spregiudicata fatta di mazzette date ai politici in cambio di sbrigative e miracolose concessioni edilizie. Un ricco imprenditore russo chiede l'aiuto del più ammanicato boss di Londra, Lenny Cole, per ottenere nel più breve tempo possibile una concessione edilizia che gli consentirà di trarre considerevoli guadagni dalla costruzione di immobili nel cuore di Londra. Intorno a questo scambio ruotano molti interessi e bizzarri personaggi: Archie, il sagace braccio destro di Lenny, Johnny Quid, il tossico figliastro di quest'ultimo e rockstar data per morta, Stella, un'annoiata ed avida commercialista, Mr. One Two, delinquente londinese e tanti altri buffi e surreali personaggi. Tante le scene che rimangono stampate nella mente: il ballo tra Mr. One Two e Stella che, con le sue insolite movenze, ricorda quello di Pulp Fiction, l'esilarante sequenza dell'inseguimento degli scagnozzi russi che sembrano improbabili macchine da guerra, la scena della discoteca tra immagini di ballo sfrenato e scazzottata esterna con il buttafuori, la scena di sesso già cult tra Mr. One Two e Stella in cui in un'alternanza velocizzata si inquadrano le rispettive espressioni di soddisfazione orgasmica. Ottime le interpretazioni degli attori: grande Tom Wilkinson (Michael Clayton - 2007; Sogni e delitti - Cassandra's dream - 2007; Operazione Valchiria - 2008), Gerard Butler (300 - 2007; P.S. I Love You - 2007; Alla ricerca dell'isola di Nim - 2008) e Thandie Newton (L'assedio -1998; Crash - Contatto fisico - 2004; La ricerca della felicità - 2006). 
Se vi è piaciuto e vi ha divertito Snatch - Lo strappo, questo film non vi deluderà. In Italia è stato presentato al Festival Internazionale del Film di Roma 2008 nella sezione proiezioni speciali.

ROCKNROLLA. Regia: Guy Ritchie. Sceneggiatura: Guy Ritchie. Fotografia: David Higgs.Montaggio: James Herbert. Attori: Gerard Butler, Thandie Newton, Tom Wilkinson, Ludacris, Mark Strong, Idris Elba, Tom Hardy, Karel Roden, Geoff Bell, Gemma Arterton, Matt King, Bronson Webb, David Bark-Jones, Morne Botes, David Leon, Anton Saunders, Toby Kebbell, Jeremy Piven. Produzione: Dark Castle Entertainment. Distribuzione: Warner Bros. Italia. Paese: Gran Bretagna 2008. Uscita Cinema: 24/04/2009. Genere: Azione, Thriller. Durata: 114 Min. Siite: http://rocknrolla.warnerbros.com/



© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon