Saving Mr Banks, Tom Hanks co-protagonista entusiasta nel ruolo di Walt Disney

Cinema / News - 14 January 2013 07:40

Tom Hanks nel ruolo di Walt Disney in "Saving Mr. Banks": la travagliata storia della trasposizione cinematografica di Mary Poppins.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Tom Hanks sarà co-protagonista in Saving Mr. Banks, in uscita nel prossimo dicembre nelle sale statunitensi. Nel cast anche Colin Farrell e Paul Giamatti.
Scritto da Kelly Marcel (la sceneggiatrice scelta per adattare il besteller 50 sfumature di grigio di E. L. James) e diretto da John Lee Hancock, le riprese della pellicola sono cominciate lo scorso settembre e si sono svolte tra il Queensland, in Australia, e Los Angeles.

Saving Mr. Banks è ambientato nel 1961 P.L. Travers (Emma Thompson), l'autrice di Mary Poppins giunge a Hollywood: Walt Disney vuole portare la protagonista, approdata sulla scena letteraria nel 1934, al cinema, l'ha promesso alle figlie circa vent'anni prima. Tuttavia, durante la realizzazione del film, Disney e la Travers non concordano sulla sceneggiatura e sul cast: la protagonista Julie Andrews, secondo l'autrice, è troppo carina e perfettina. In California, la Travers ha, infatti, modo di ripensare alla sua infanzia nel Queensland e ai personaggi che hanno ispirato l'opera: soprattutto, l'adorato padre, prematuramente scomparso. Diffidente fin dall'inizio, trova l'adattamento lontano dalla sensibilità delle sue pagine. Non cambierà idea neanche con il successo: diretto da Robert Stevenson, Mary Poppins (1964) si aggiudica 13 nomination, vincendo 5 premi Oscar per la miglior attrice protagonista (Julie Andrews), il miglior montaggio, migliori effetti speciali, miglior colonna sonora e miglior canzone.

Per prepararsi al ruolo, Tom Hanks ha incontrato molti parenti, inclusa la stessa figlia Diana Disney Miller, e visitato il museo di famiglia della Disney a San Francisco: "E' come un viaggio nella stessa Disneyland - ha dichiarato a THR – Il terzo posto più spassoso al mondo, dopo Disneyland e Disneyworld".

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon