Intervista alla band Bufalo Kill, il blues tra sfondo sociale e ironia

Daily / Intervista - 25 October 2013 13:19

I Bufalo Kill rispondono alle domande di Mauxa per la rubrica “Di che cultura sei?”\r\n

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Mauxa intervista i Bufalo Kill, band blues. I Bufalo Kill hanno pubblicato \"Be Be Bleah!\" e con il singolo “Black star” hanno collaborato alla colonna sonora dell’omonimo film.

\r\n

D. Nel nuovo singolo \"Black star\" usate armonie blues mescolate con tematiche sociali. Come mai questo connubio?
R. In sostanza il Blues è il nostro mezzo preferito per parlare di qualsiasi argomento e infatti il testo di “Black Star” trae ispirazione dal film, ma anche dai racconti, dalle storie di vita degli immigrati che puoi ascoltare quotidianamente se, come noi, vivi in Terra di Lavoro. Del resto artisti come Leadbelly scrivevano canzoni a sfondo sociale, penso a  “Midnight Special” o “Down by the Riverside”.

\r\n

D. Il singolo è nel film \"Black Star\" di Francesco Castellani: come è nata la collaborazione?
R. Massimiliano Ionta, il manager della Yorpikus Sound ci ha presentato il regista Francesco Castellani e la produttrice del film Donatella Francucci, durante le registrazioni del nostro ultimo disco.

\r\n

D. Il vostro precedente album \"Be Be Bleah!\" mescola tematiche sociali ad ironia: come mai?
R. In realtà, le tematiche che affrontiamo nei nostri testi sono varie, a volte si limitano  semplicemente a uno slogan altre volte si parla di  situazioni al limite del reale, altre volte ancora  trattano aspetti più complessi della vita. Inoltre il Blues spesso tratta con ironia molto seria.

\r\n

D. Qual è il vostro film, attore e attrice preferiti e perché?
R. E’ difficile, credimi. Amiamo molto Kubrick, Fellini, David Lynch, Mario Bava e attori come  Steve Buscemi, Gandolfini, Tognazzi e l’insuperabile Totò.

\r\n

D. Qual è il tuo cantante e album che più ti ha influenzato e vi ricordate dove lo avete ascoltato?
R. Muddy Waters. L’ho ascoltato per la prima volta a casa di una caro amico, un armonicista che ha una collezione di vinili di musica Blues invidiabile.

\r\n

D. Qual è la vostra serie tv preferita?
R. Siamo cresciuti con Twin Peaks, anche se oggi “Sons Of Anarchy” è la migliore in assoluto!

\r\n

D. Qual è il vostro prossimo progetto?
R. Una collaborazione con Deserto Rosso e il nuovo disco dei Bufalo Kill naturalmente.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon