I giochi del PlayStation Now di novembre 2020

Games / Editoriali - 01 November 2020 14:00

Rage 2, Injustice 2 e F1 2020

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Novembre è il mese di PlayStation 5, ma il servizio in abbonamento PlayStation Now regala comunque ai propri possessori un catalogo di giochi di assoluto rispetto, tra i migliori dell’ultimo periodo. Abbiamo videogiochi recenti e importanti tripla A, con un carnet autunnale davvero interessante e succoso.

Rage 2
Rage 2 è l’FPS di Avalanche Studios e Bethesda, una versione colorata e folle di un mondo post-apocalittico, che strizza fortemente l’occhio all’universo di Mad Max. La struttura da open-world non è propriamente riuscita, disperde il giocatore ma soprattutto rende poco incisiva la trama e l’aspetto narrativo. Quello che invece convince, in particolar modo per un gioco a mondo aperto, è il sistema di shooting, con tante armi a disposizione, originali, brutali, con un ritmo nel combattimento capace di restituire un feeling sempre divertente, intenso ed entusiasmante.

Injustice 2 è il picchiaduro di NetherRealm Studios, autori della serie Mortal Kombat. Le dinamiche di gioco ricordano in parte il fratello maggiore, qui rese più semplici e immediate per rispecchiare anche la natura supereroistica del titolo. Il roster di lottatori è infatti quello dei fumetti DC Comics, con eroi e villain su licenza ufficiale. La cosmesi e gli elementi estetici della produzione sono notevoli, con una personalizzazione estrema dei personaggi, e una modalità Storia che abbraccia l’intero panorama DC, un fascino che deriva in larga parte dal taglio cinematografico delle sequenze di intermezzo.

F1 2020 è l’ultimo capitolo, da poco uscito, del videogioco su licenza ufficiale del Circus automobilistico, il culmine generazionale del lavoro di Codemasters nei giochi di guida. Se già il precedente episodio si posizionava tra i migliori titoli del genere, l’edizione 2020 ne conferma la bontà e qualità, con un impianto grafico di livello e un gameplay scalabile, il perfetto compromesso tra simulazione e divertimento. Le livree e i piloti sono aggiornati a questa particolare stagione ufficiale, mentre i nuovi circuiti, quali Mugello e Portimão non sono presenti all’interno del titolo.

Da non sottovalutare neanche l’ottimo e particolare Kingdom Come: Deliverance, un gioco di ruolo occidentale in prima persona ambientato nella Boemia medievale, con una progressione estremamente realistica e dinamiche quasi simulative. Il mondo di gioco e i personaggi sono tratteggiati in maniera credibile e con una particolare cura per le missioni, davvero originali e ben scritte. Il gameplay si presenta complesso e profondo, lontano da qualsiasi immediatezza o possibilità di approcciare in maniera leggera la produzione, con l’esperienza raggiunta che permette di facilitare compiti altrimenti tutt’altro che semplici, come quello di rubare, tirare con l’arco o scassinare serrature. Kingdom Come: Deliverance è un GDR atipico, unico, coraggioso, una perla grezza nel panorama delle attuali produzione maggiormente mainstream.

Warhammer: Vermintide 2 è un action game in prima persona strutturato intorno alla co-op, con altri giocatori impegnati all’interno dell’universo fantasy di Warhammer, contro le armate del Caos e la razza nemica degli Skaven. Il titolo ha 5 differenti personaggi tra cui scegliere, a loro volta divisi per abilità e caratteristiche uniche: al termine delle missioni abbiamo un sistema di look casuale, in stile GDR.

My Time at Portia è l’unico indie del catalogo di novembre, un simulatore di vita che si ispira in primis ad Animal Crossing, ricordandone stile visivo e determinate dinamiche, ma anche produzioni più piccole quali Harvest Moon e Fantasy Life. L’arrivo nell’isola di Portia, dove ereditiamo il negozio di nostro padre, ci apre alle possibilità di crafting del gioco, grazie agli strumenti lasciati nella bottega. Il gioco vive quindi tra la simulazione di una vita personale, come scelte quali sposarsi o rimanere single, fare amicizia ed aiutare i concittadini, e quella di costruire le nostre fortune, migliorando l’attività e scoprendo i segreti di Portia.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon