Venezia 76 premia Costa-Gravas, Adults in the Room è una riflessione sull'Europa

Cinema / News - 01 September 2019 08:00

Adults in the Room, il nuovo film di Costa-Gravas.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Costa-Gravas riceve il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2019. Dopo la cerimonia di premiazione di ieri sera, sabato 31 agosto, tenutasi nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, il nuovo film è stato presentato in anteprima mondiale al pubblico del Lido.
Tratto dall'omonimo libro di Yanis Varoufakis, fuori concorso, Adults in the Room racconta la crisi economica della Grecia: già conclamata nell'autunno del 2009, raggiunge il culmine durante il governo di Alexis Tsipras con il referendum del 5 luglio 2015: i cittadini sono chiamati a decidere su una eventuale Grexit.

Festival del cinema di Venezia 2019
Festival di Venezia 2019 - Film J'accuse di Roman Polanski
Festival di Venezia 2019 - Red carpet del 30 agosto 2019
Festival di Venezia 2019 - Film Vivere di Francesca Archibugi

Il film di Costa-Gravas illustra uno scenario europeo estremamente complesso. Ripercorrendo le tappe finali della crisi in Grecia, la riflessione del regista rimane propositiva. “Spero che le cose possano cambiare con la nuova Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea” si augura, sottolineando con fermezza: “La risposta alle problematiche non sta nel populismo”.
L'idea nasce dalla volontà di realizzare un film incisivo con un cast carismatico, spiega Costa-Gravas. Valeria Golino, presente alla conferenza stampa, ha un piccolo ruolo, quello di Danae Stratou (artista greca e moglie di Varoufakis), fondamentale grazie all'intelligenza del personaggio interpretato.


Valeria Golino e Christos Loulis, protagonisti sul set

L'attrice, di origini greche da parte materna, ha dichiarato l'ammirazione per il regista: “Ho accettato di far parte di questo progetto cinematografico ancora prima di leggere la sceneggiatura. Per me è stata un'occasione per capire meglio questa tragedia socio-politica che ho vissuto sulla mia pelle. Sono molta grata anche per la possibilità di aver potuto recitare in greco. È la prima volta che interpreto una persona vera, non un personaggio fictional o storico. Ed è una donna forte, conoscerla mi ha dato la possibilità di prepararmi al ruolo”.

Christos Loulis, nei panni di Varoufakis, ex Ministro delle finanze, rivela a proposito della positiva esperienza sul set accanto a Golino: “A volte le persone si somigliano, io e Valeria siamo molto simili".

Nel cast: Christos Loulis, Valeria Golino, Alexandros Bourdoumis e Ulrich Tukur.


© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Festival del cinema di Venezia 2019

Venezia 2019: interviste, news, recensioni, gallery, immagini, protagonisti e approfondimenti sul Festival del cinemaLeggi tutto

img-news.png

Speciale Festival del cinema di Venezia 2019

Venezia 2019: interviste, news, recensioni, gallery, immagini, protagonisti e approfondimenti sul Festival del cinemaLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon