Penguin Bloom, il film sulla guarigione inattesa con Naomi Watts e Andrew Lincoln

Cinema / News - 27 January 2021 10:30

Penguin Bloom è in streaming su Netflix

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Penguin Bloom è il nuovo film drammatico in streaming su Netflix. La storia è ambientata nel 2013, quando Samantha Bloom (Naomi Watts), suo marito Cameron (Andrew Lincoln) e i loro tre figli lasciano la loro casa in Australia per una vacanza in Thailandia. Mentre si gode la vista, Sam cade da un tetto a causa della rottura di una ringhiera, e si rompe le vertebre in due punti. Resta così paralizzata dal petto in giù, e Sam - donna, surfista e viaggiatrice - non riconosce più se stessa in quella situazione. 


La telemedicina: cos'è e come funziona la visita medica da computer e smartphone
Seguono mesi di depressione in cui dubita anche de proprio ruolo nella famiglia. Un anno dopo, i suoi figli portano a casa una piccola gazza ferita: osservando l'uccello bianco e nero che i bambini chiamano "Pinguino", Sam si lega al nuovo membro della famiglia. Comincia così un processo di guarigione emotiva che sorprende il marito e i figli, sua madre (Jacki Weaver) e se stessa.

Penguin Bloom, il cast del film

Nel cast oltre a Naomi Watts (Il castello di vetro) e Andrew Lincoln (la serie tv The Walking Dead) ci sono anche Jacki Weaver (The Grudge) e Rachel House (Thor: Ragnarok). La regia è di Glendyn Ivin, che ha diretto serie tv come The Cry e Safe Harbour. Il film è tratto dal romanzo Penguin bloom. L'uccellino che salvò la nostra famiglia di Cameron Bloom e Bradley Trevor Greive, ispirato alla vicenda reale successa a Bloom. Gli stessi diritti del libro furono acquistati da Naomi Watts nel dicembre 2016, cosicché lei iniziò la produzione del film con la sceneggiatura affidata a Shaun Grant.


Il film ha partecipato al Toronto International Film Festival a settembre 2020, ricevendo recensioni contrastanti: per il Chicago Sun-Times la "Watts è un'attrice così camaleontica”, per il Los Angeles Times “raramente si immerge nel sentimentalismo o in facili conciliazioni”; per la CNN “la storia sembra incapace di scegliere una corsia”.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon