Michele Bravi in gara a Sanremo, il brano di Battisti e Mogol scelta per la serata delle cover

Daily / Musica / News - 21 January 2022 14:05

Michele Bravi a Sanremo con l’inedito Inverno dei fiori

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Sarà in gara alla 72° edizione del Festival di Sanremo con l’inedito Inverno dei fiori. Nella tradizionale serata dedicata alle cover, invece, Michele Bravi interpreterà il brano Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi, scritto da Lucio Battisti e Mogol.


L'artista spiega il motivo della scelta della cover: "Ho deciso di omaggiare una delle più grandi coppie artistiche che la musica italiana abbia mai conosciuto. 'Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi' (1972) è un testo fragile che racconta le vene spezzate di amori passati e la bellezza di risvegliarsi dal torpore e scoprirsi in volo, una melodia in crescendo come metafora perfetta della forza propulsiva di un sentimento. Spero, con umiltà e rispetto, di raccontare questa grande eredità della canzone italiana celebrandone l’importanza."

Riguardo all'inedito Inverno dei fiori, con cui Michele Bravi si presenta in gara, è una canzone che riflette sull’amore, una conquista che giunge attraverso esperienze autentiche di empatia e condivisione: "Se questa canzone fosse un suono, sarebbe il suono denso della corda di un violino, un vibrato sottile che accetta l’incertezza e chiede di imparare", ribadisce.



Il testo è stato scritto da Michele Bravi, Cheope, Alex Raige Vella. La musica è di Federica Abbate, Michele Bravi e Francesco Catitti che ne ha curato anche la produzione.

Michele Bravi torna sul palco di Sanremo a cinque anni dalla precedente partecipazione al Festival di Sanremo con Il diario degli errori (doppio disco di platino), accompagnato dal Maestro Enzo Campagnoli la direzione d’orchestra.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon