Cinquanta sfumature di rosso, il film erotico con Dakota Johnson e Jamie Dornan

Cinema / Drama / News - 01 December 2015 15:00

Cinquanta sfumature di rosso sarà un film erotico con Dakota Johnson e Jamie Dornan. Tratta dall'omonimo romanzo di E. L. James, l'opera è il sequel di "Cinquanta sfumature di grigi

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Cinquanta sfumature di rosso sarà un film diretto da James Foley (che ha già girato diversi episodi della serie tv "House of Cards") e interpretato da Dakota Johnson (in questi giorni nelle sale italiane con "A Bigger Splash" di Luca Guadagnino) e Jamie Dornan, protagonisti anche dei precedenti "Cinquanta sfumature di grigio" e di "Cinquanta sfumature di nero". L'opera dovrebbe essere distribuita nelle sale cinematografiche nel San Valentino del 2018 e chiuderà così la trilogia cinematografica tratta dagli omonimi romanzi best-sellers di E. L. James.

Trama. In "Cinquanta sfumature di rosso" Anastasia Steele (Dakota Johnson) e Christian Grey (Jamie Dornan) stanno continuando, non senza difficoltà, la loro particolare e tormentata storia d'amore, con un'evoluzione nel loro rapporto e nelle loro psicologia: Anastasia è sempre più sicurta di sé, mentrre Christian sta' cercando di superare le proprie ossessioni. I due si sposeranno, ma ad ostacolarli sarà l'ex capo di redazione della SIP Jackie Hyde, che vuole vendicarsi per essere stato licenziato da Christian e rifiutato da Anastasia.

Riprese. Anche se "Cinquanta sfumature di rosso" uscirà solo nel 2018, a quanto si riesce ad apprendere le riprese stanno per iniziare, in quanto il film è girato in contemporanea a "Cinquanta sfumature di nero", previsto per il 2017. Evidentemente, la Universal, dopo il grande incasso di 570 milioni di dollari ottenuto per "Cinquanta sfumature di grigio", è ansiosa di replicare il successo, e ha voluto quindi – per risparmiare tempo e denaro – girare subito e contemporaneamente i due capitoli successivi. Le sfumature nere e rosse saranno entrambe dirette da James Foley, subentrato dopo l'uscita di scena della regista del primo film Sam Taylor-Wood.

Scene Hot. Nei mesi scorsi era girata la voce che fosse stato offerto un milione cinquecentomila dollari in più a Jamie Dornan se avesse posato davanti alla telecamera completamente nudo. Anche se la notizia è stata smentita, Dornan ha recentemente dichiarato che nei film successivi, soprattutto in "Cinquanta sfumature di nero", si saprà molto di più del suo personaggio; frase che lascia intendere sia un approfondimento psicologico sia una maggiore "impudicizia" nel mostrare il proprio corpo al pubblico. È comunque probabile che i due sequel, tra cui appunto "Cinquanta sfumature di rosso", saranno molto di più hot del primo, che in tal senso aveva un po' deluso le aspettative.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon