Batman Arkham Knight per PS4 e Xbox One: una grafica da cinema

Games / News - 30 June 2015 14:00

Batman Arkham Knight presenta un'accurata resa estetica e visiva sotto ogni punto di vista, dalle ambientazioni ai personaggi della storia. La componente cinematografia viene sublimata in sequenze di

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Batman Arkham Knight grafica, l’ultima fatica di Rocksteady e Warner Bros nell’universo dell’uomo-pipistrello è il primo salto generazionale della serie, con un progetto incentrato sulla libertà di azione e su un approccio ancora più free-roaming rispetto al passato. Il mondo di gioco ricreato dal team di sviluppo raggiunge così un ulteriore grado di libertà, reso possibile dalle nuove risorse messe a disposizione da PS4 e Xbox One. Se il brand ha sempre creato un universo credibile e quanto più possibile vasto, è in questo nuovo e conclusivo capitolo della trilogia che Batman può avere un’intera città a disposizione, resa viva grazie alla potenza dell’Unreal Engine 3, mai come questa volta spinto al massimo.

Gotham City, uno dei più importanti traguardi raggiunti in Batman Arkham Knight è proprio nell’estensione e nella vastità della metropoli dei malviventi, dove si alternano strutture, vicoli ed edifici sempre vari ed ottimamente realizzati, tra luci al neon e tombini che sbuffano fumo. La cura con cui sono realizzati interni ed esterni rimanda una continuità dal punto di vista tecnico e dell’azione di gioco, con missioni che alternano fasi al chiuso e all’aperto. La resa del cielo e della pioggia, che cade battente nella notte di Gotham, restituisce un quadro di atmosfere cupe e oppressive, che aleggiano per le strade di una città messa in quarantena e in fuga dalla mente dello Spaventapasseri.

Nemici, proprio i Villain, ovvero i cattivi di Batman Arkham Knight, spiccano per caratterizzazione estetica e nel doppiaggio, non molto dissimile per qualità alle passate produzioni hollywoodiane. Il cast dei nemici di Batman si presenta particolarmente variegato e pericoloso, passando per l’iniziale visione dello Spaventapasseri, al volto sfigurato di Due Facce e al corpulento e basso Pinguino. Se la cura con cui sono realizzati i nemici, in particolar modo per espressioni e dettagli facciali, rendono la produzione marcatamente cinematografica, l’apparizione di Poison Ivy restituisce agli occhi del giocatore una resa di pelle e corpo assolutamente unici, molto superiore ad altre già famose ed apprezzate produzioni videoludiche, come The Witcher III.

Batman, il protagonista di Batman Arkham Knight è, chiaramente, la punta di diamante estetica del titolo. Il volto restituisce espressioni, sguardi e movimenti sempre in linea con gli eventi narrati, e l’armatura e il mantello vengono mostrati in tutto il loro splendore, in particolar modo sotto i colpi battenti della pioggia. La resa generale è assolutamente magnifica, con rivoli d’acqua che scorrono lungo le pieghe del costume, sia nei momenti a piedi che quando si plana sopra i tetti di Gotham. I combattimenti e ogni movenza viene riprodotta in maniera fluida e realistica, rendendo ogni azione legata alla successiva, senza interruzioni di sorta. A chiudere il cerchio della produzione di Rocksteady fa il suo ingresso la Batmobile, resa ancora più distruttiva e votata all’azione grazie al suo look da mezzo pesante, in linea con le ultime apparizioni del Cavaliere Oscuro.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Batman

Batman Movie, con Robert PattinsonLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon