Nadia Macrì: Le Sue Immagini Imperversano Online

Tv / News - 24 January 2011 10:19

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Nadia Macrì: "Lele Mora ed Emilio Fede sapevano che lei era una escort?", incede il giornalista con Nadia Macrì, la giovane escort le cui immagine e foto imperversano in questi giorni in televisione e online, per la presunta relazione con il Premier Silvio Berlusconi. "Non lo so - risponde lei - non me l'hanno mai chiesto". Nel video di Anno Zero - che ha già raggiunto 99044 visualizzazioni in tre giorni - lei mostra alcuni regali che le avrebbe donato Silvio Berlusconi e racconta di un incontro. Di ieri è l'affermazione della madre della Macrì secondo cui la figlia vuol solo farsi pubblicità, mentre l'ex marito conferma che il bracciale glielo regalò lui.

\r\n

\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n

\r\n

Un video del 28 novembre è quindi rispuntato su YouTube, che mostra l'intervista concessa a Sky. Il video ha raggiunto 86931: qui la Macrì racconta dell'incontro con Emilio Fede.

\r\n

\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n

\r\n

A tutto ciò risponde il direttore del Tg4 Emilio Fede, ieri nella trasmissione In mezz'ora condotta da Lucia Annunziata su Rai Tre. Qui lui conferma di non avere nulla a che fare con il presunto giro di escort: Fede è indagato per induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile. "Considerando i 50 anni, i 27 anni trascorsi in Rai anche da direttore del Tg1 e 20 anni altrettanto prestigiosi trascorsi qua, mi sento perfettamente sereno di una verità, che è la mia verità" dice il giornalista. Tanto da essere disposto a dimettersi nel caso in cu le indagini dovessero dimostrare un suo coinvolgimento. Fede conferma di aver partecipato a cene conviviali a casa del Premier, dopo le quali gli ospiti si riunivano nella sala conferenze e vedevano film o video dei viaggi del premier. Tra il film proiettato, anche Baarìa. Il video è stato caricato stamattina nel canale Rai e ha già raggiunto 79 visualizzazioni, mentre quello caricato ieri - non nel canale Rai - 4302.

\r\n

\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon