Coco Avant Chanel - L'Amore Prima Del Mito

Cinema / News - 29 May 2009 15:24

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Film biografico liberamente tratto dal romanzo di Edmonde Charles-Roux "L'Irrégulière ou mon Itinéraire Chanel" (Editions Grasset & Fasquelle 1974), Coco Avant Chanel - L'amore prima del mito racconta la vita della grande stilista francese a partire dall'abbandono in un orfanotrofio, insieme alla sorella, da parte del padre, fino alla nascita del suo impero di moda.
La storia viene affrontata in modo semplice e lineare dal punto di vista cronologico, senza l'ausilio di flashback o particolari manierismi, mostrando in modo puntuale come le vicissitudini stesse della protagonista l'abbiano portata a determinate posizioni sentimentali e artistiche. Si comprende così come la dolorosa assenza della figura paterna l'abbia condotta, come naturale conseguenza, alla ricerca di una totale indipendenza economica in un periodo storico, gli inizi del '900, in cui la donna era invece scontatamente dipendente e asservita all'uomo. Si capisce inoltre come l'austerità e al tempo stesso la praticità dell'abbigliamento impostole in gioventù nell'orfanotrofio abbiano formato il suo gusto estetico, facendole abbandonare l'uso del corpetto, tremendamente stretto e ostacolante qualsiasi libero movimento, e rendendole inutili e ridicoli i fronzoli degli abiti femminili dell'epoca come le piume dei loro cappelli. Tutto ciò la condurrà ad una vera e propria rivoluzione della moda con una tendenza sempre più marcata verso la liberazione della donna da abiti pesanti e poco agili e, di conseguenza, ad una androgenizzazione degli stessi. La protagonista Audrey Tautou (Il favoloso mondo di Amélie - 2001, L'appartamento spagnolo - 2002, Il codice da Vinci - 2006) si dimostra a suo agio nel ruolo, riproponendo bene pose e atteggiamenti della vera Coco Chanel, nonostante i suoi lineamenti si discostino abbastanza da quest'ultima, possedendo la Tautou una dolcezza quasi infantile lontana dai suoi tratti decisi e quasi mascolini. Ottima anche l'interpretazione di Benoît Poelvoorde (Quello che gli uomini non dicono - 2006, Asterix alle Olimpiadi - 2007, Louise Michel - 2008), nella parte di Etienne Balsam, l'amante di Coco. All'interno di un film godibile seppur monocorde nella regia di Anne Fontaine (Nathalie - 2003), si può gustare un'interessante scenografia e una necessaria accuratezza di costumi.

COCO CHANEL - L'AMORE PRIMA DEL MITO. Regia: Anne Fontaine. Sceneggiatura: Anne Fontaine, Christopher Hampton, Camille Fontaine, Jacques Fieschi. Fotografia: Christophe Beaucarne. Montaggio: Luc Barnier. Musiche: Alexandre Desplat Warner Bros. Produzione: Haut et Court - Ciné@,. Entertainement France, France 2 Cinéma. Distribuzione: Warner Bros. Italia. Interpreti: Audrey Tautou, Alessandro Nivola, Marie Gillain, Emmanuelle Devos, Benoît Poelvoorde, Régis Royer, Etienne Bartholomeus, Yan Duffas, Fabien Béhar, Roch Leibovici. Paese: Francia 2009. Uscita Cinema: 29/05/2009. Durata: 105 minuti. Genere: Biografico.
Sito ufficiale: http://wwws.warnerbros.fr/cocoavantchanel/

Si ringrazia il Cinema Cityplex Politeama Lucioli per la collaborazione. http://www.cinemateatrilucioli.it

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon