La Strana Coppia. Luca Barbarossa E Neri Marcore' In Concerto

Daily / News - 26 March 2009 13:19

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Concerto intrigante, interessante e divertente in giro per i teatri italiani. Una formula diversa per quello che in realtà è lo spettacolo, sì di ambedue, ma musicalmente parlando rappresenta la turnè dell'ever green Luca Barbarossa, che ha da poco pubblicato il suo ultimo lavoro discografico (Via delle storie infinite).

\r\n

Attenti a quei due rappresenta lo strano binomio in cui il popolare cantautore è accompagnato dal poliedrico attore Neri Marcorè. La trovata sembrerebbe un escamotage fatto per alzare la vendita dei biglietti: in ogni caso, anche se fosse, le buone idee è giusto apprezzarle sempre e avvalorarle.  

\r\n

Il duo presenta un buon affiatamento, si diverte senza nasconderlo (specialmente Marcoré in una veste da front-man, che cerca amabilmente e ironicamente di rubare il centro della scena).

\r\n

Si apre il sipario e inizia un rockettino gradevole, di quelli a cui il nostro Luca ci ha sempre abituato, alternando nella sua carriera sonorità pop con venature rock morbide tipiche italiane.

\r\n

Senza troppi fronzoli il concerto prosegue con l'alternarsi di alcuni brani dedicati ad altri artisti, con cover di un Luciano Ligabue, un po' sbeffeggiato grazie all'imitazione di Neri; un pezzo di Mister G., alias Giorgio Gaber; ovviamente De Andrè, data la ricorrenza. E in conclusione si chiude con De Gregori.

\r\n

Il repertorio di Barbarossa ripercorre tutti i suoi classici, da quelli presentati ai vari festival di San Remo (di cui vinse un'edizione nel 1992, con Portami a ballare), ai singoli da classifica più noti (Al di là del muro, Yuppies, Via Margutta) e ovviamente gli estratti del nuovo cd (Aspettavamo il 2000, Via delle storie infinite ed Ali di cartone). Insomma, una panoramica di notevoli venticinque anni circa d'onorevole carriera, a cui Neri Marcorè da un solido e simpatico apporto sia sul songwrite che in termini di presenza.

\r\n

Nelle due ore abbondanti di spettacolo che ci vengono offerte dal duo e dalla loro band, cantiamo e godiamo delle macchiette di imitazione di Marcoré.

\r\n

L'attore fa irruzione da dietro le quinte con una serie di suoi personaggi famosi, come Daniele Capezzone, Antonio Di Pietro, Pierferdinando Casini ecc.: coglie l'occasione anche per una giusta dose di lieve satira politica che non stona, conscio del fatto che siamo comunque lì principalmente per la musica.

\r\n

Luca si conferma un cantautore estremamente raffinato, che durante la performance si concede più volte all'abbraccio del pubblico presente.

\r\n

Oltre che divertiti per la performance d'insieme, si rimane sorpresi delle buone doti vocali di Marcorè, e dall'ancor migliore mano quando imbraccia la sua chitarra acustica, quando si allinea al resto della band.

\r\n

Il coinvolgimento del pubblico è positivo per uno show fatto di canzoni, imitazioni e satira che lascia il segno.

\r\n

Per concludere citiamo gli ottimi musicisti che accompagnano i due "scapestrati", stando ai loro giochi di palco: Roberto Polito (batteria); Mauro Formica (basso); Stefano Cenci (tastiere); Claudio Trippa (chitarra elettrica) e Mario Amici (chitarra acustica).

\r\n

 

\r\n

Site: http://www.musicalboxeventi.com

\r\n

 

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon