1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto, la docuserie sulle influenze degli artisti

Tv / News - 21 May 2021 12:00

1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto va in streaming su Apple Tv+

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto. La nuova docu-serie che mostra come le stelle della musica sono state influenzate dai movimenti civili e culturali e come hanno a loro volta recepito il messaggio delle comunità e infuso speranza nelle più giovani generazioni.


Serie tv 1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto
Il documentario verrà pubblicato sullo streaming di Apple Plus il 21 maggio 2021. In verità la musica in ogni epoca è in ogni contesto, se non ha influenzato la cultura, è stata comunque capace di comprendere e elaborare le inquietudini della società. 

Serie tv 1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto, il cast

La musica quindi come veicolo, capace di comprendere quelle sfumature proprie di una morale che è movimento d’opinione e che evolve nel corso della storia più di quanto possa fare la politica o la legge, precorrendole inevitabilmente. Ma non per incapacità delle ultime, piuttosto, è più di altro, perché riesce meglio a diffondersi e acquisire le istanze delle moltitudini, più di quanto le altre due non riusciranno mai a compiere. 


Certo gli anni Settanta sono stati gli anni di grandissimi artisti che hanno valicato confini è raggiunto gli angoli più remoti del mondo e tra questi vanno annoverati The Rolling Stones, Aretha Franklin, Bob Marley, Marvin Gaye, The Who, Joni Mitchell, Lou Reed e molti altri. La nuova docu-serie mostrerà agli appassionati di musica il significato che la musica assunse in quegli anni. La dici-serie 1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto, verrà rilasciata oggi 21 maggio 2021.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon