Cetto c'è, senzadubbiamente: intervista all’attore del film Davide Giordano

Cinema / Intervista - 02 December 2019 12:30

Cetto c'è, senzadubbiamente è il nuovo film con Antonio Albanese

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Cetto c'è, senzadubbiamente è il film con Antonio Albanese diretto da Giulio Manfredonia. Segue il personaggio creato nel 2011 con Qualunquemente. La trama s’incentra su Cetto la Qualunque che ora vive in Germania e ha messa da parte ogni ambizione politica: torna però nel suo luogo natio, dove la zia gli rivela qualcosa sul suo passato che cambierà la sua vita.
[stop]
Il film è da due settimane al primo posto della classifica dei film più visti in Italia. Davide Giordano è uno de protagonisti del film.


Nel film interpreti Melo. Puoi parlarci del tuo personaggio?
Melo La qualunque è il figlio di Cetto. In questo film è diventato il sindaco di “Marina di Sopra”. Melo fa il sindaco modernista: costruisce piste ciclabili, chiude le strade al traffico, delibera contro le antenne che creano campi elettromagnetici dannosi per la salute, vieta la caccia, è contro l’inquinamento in tutte le sue forme. Un progetto politico che comunica anche grazie a un utilizzo massiccio dei social.”

1 di 6

Film Cetto c'è, senzadubbiamente

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon