Recensione film The Hummingbird Project con Jesse Eisenberg, Alexander Skarsgard e Salma Hayek

Cinema / Recensione - 20 March 2019 14:20

Nelle sale statunitensi, distribuito da The Orchard.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

The Hummingbird Project è il nuovo film scritto e diretto da Kim Ngyuen, promettente regista canadese che nel 2013 approda agli Oscar per War Witch già premiato a Berlino l'anno precedente. Appena uscito nelle sale statunitensi, The Hummingbird Project ha una trama intrigante e può contare su un solido cast con Jesse Eisenberg, Selma Hayek e l'irriconoscibile Alexander Skarsgard.

Film The Hummingbird Project

Il film è una sorta di thriller finanziario in cui la materia ostica non è un ostacolo per la sceneggiatura che invece si rivela agile e motivata. Intelligenza e umorismo sono gli ingredienti principali per una storia che riesce a commuovere lo spettatore.

La trama finanziaria di The Hummingbird Project

Anton e Vincent, rispettivamente interpretati da Skarsgard (qui più cervello che muscoli) ed Eisenberg, sono due cugini di origine russa che vivono a New York. L'uno è un impacciato genio informatico, l'altro un venditore nato.

In un mondo ormai schiavo della tecnologia, Anton e Vincent elaborano un piano tanto folle quanto redditizio: convincere potenziali investitori a scommettere su un cavo di fibra ottica realizzata su una linea retta dal Kansas al New Jersey. Il progetto è ambizioso, l'aumento della velocità dei dati azionari spedirebbe i due protagonisti nell'olimpo dei supermilionari.
Nonostante le bizzarre difficoltà logistiche dell'impresa, Vincent incanta proprietari terrieri mentre Anton si nasconde in una stanza di albergo alla ricerca tormentata di un nanosecondo da risparmiare per velocizzare l'informazione digitale.

A complicare le cose ci pensa la perfida Eva Torres (Hayek), a capo di un'azienda del settore per la quale i due cugini collaboravano. L'attrice si cala brillantemente nel ruolo di un personaggio spietato, ma fumantino grazie alla verve latina - qualche critico la paragona a una Miranda Priestly del Diavolo veste Prada migrata nei piani alti di Wall Street.

La tematica del film

The Hummingbird Project riserva una riflessione sul tempo finalizzato alla produzione di ricchezza finanziaria. Affetti, salute, ambiente sono allegramente sacrificati in nome del profitto di potenti lobby. Grazie all'umorismo dirompente di una black comedy, uno strampalato sogno si tramuta in un edificante fallimento. Il film intrattiene su più fronti di interesse.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon