Recensione Aquaman, Jason Momoa in testa al box office

Comics / Recensione - 31 December 2018 08:00

Nelle sale italiane dal primo gennaio, per la regia di James Wan.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Dopo l'anteprima londinese all'Empire di Leicester Square, Aquaman è arrivato nelle sale statunitensi il 21 dicembre. A fronte di un budget importante, il cinecomic sta incassando decisamente bene internazionalmente. In testa al box office USA, il supereroe creato da Paul Norris e Mort Weisinger negli Anni Quaranta, ha catalizzato la curiosità del pubblico, a dispetto del ritorno di Mary Poppins, ma anche del coraggioso Transformer Bumblebee e, soprattutto, dell'originalissimo Spider-Man - Un Nuovo Universo.

Film Aquaman
Film Aquaman

Non è un mistero, la trama di Aquaman segue una struttura classica da viaggio dell'eroe. A dare verve alla drammaturgia - tanto lineare, quanto convenzionale - entrano in gioco gli scenari acquatici e il mito di Atlantide. Gli scenari acquatici, potenziati dalla spettacolarità degli effetti speciali (targati Industrial Light & Magic, presente anche in Bumblebee) esercitano una fascinazione primordiale negli spettatori (non a caso, accade piuttosto sovente nei film di autore di imbattersi in un protagonista desideroso di immergersi nel silenzio acquatico). A ciò, si aggiunge il mito di Atlantide che tiene desto l'interesse umano dalla notte dei tempi.


I punti di forza del cinecomic

Altro punto di forza di Aquaman è la colonna sonora, a cura del compositore britannico Rupert Gregson-Williams, già autore delle musiche di Wonder Woman (2017), che riesce a sottolineare con efficacia i momenti di tensione del film.

Poi c'è Jason Momoa, nato a Honolulu nel 1979, da padre indigeno, pittore, e madre di origine tedesche, fotografa. Marito di Lisa Bonet, Momoa ha la prestanza di un gigante buono, ritenuto all'inizio di carriera tra i modelli più sexy d'America. La sua presenza nel cinecomic diretto da James Wan (noto per pellicole horror come Saw, The Conjuring, Insidious) risulta carismatica grazie a una corazza da buontempone conferito al personaggio.

Supercast

Nel cast figurano anche l'ottimo Willem Dafoe, nei panni di Consigliere del Regno di Atlantide e mentore di Aquaman, e Nicole Kidman nel ruolo di Regina di Atlantide e madre di Arthur Curry e Orm, alias Ocean Master. L'ambizioso fratellastro del supereroe, interpretato da Patrick Wilson, tenterà di usurpare il trono di Aquaman coinvolgendo i sette mari in una guerra contro l'umanità.
Del cast, fanno parte, tra gli altri, anche Dolph Lundgren, Amber Heard e Yahya Abdul-Mateen.


© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >