Murder Mystery su Netflix, per Jennifer Aniston gli anni non passano

Cinema / Recensione - 19 June 2019 08:00

Distribuito da Netflix, un film con un pitch che omaggia la regina dei gialli.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Murder Mystery approda sulla piattaforma di Netflix. Si tratta di una piacevole mystery comedy in omaggio alla regina del giallo, Agatha Christie. L'appeal del film può contare sulla presenza di Jennifer Aniston come protagonista femminile.

Film Murder Mystery

In Murder Mystery, Aniston interpreta Audrey Spitz, parrucchiera appassionata di gialli. È sposata con Nick (Adam Sandler) da quindici anni e si aspetta il desiderato viaggio in Europa, come promesso dal marito il giorno delle nozze.


Murder Mystery, trama incentrata su Jennifer Aniston

Il personaggio interpretato da Jennifer Aniston non è troppo lontano dalla mitica Rachel di Friends. Qualche anno è passato, vero, ma Audrey ricorda molti tratti caratteriali di Rachel: testarda, pragmatica, brillante nell'affrontare le situazioni che richiedono un certo savoir faire umoristico rispetto all'attacco di panico dei comuni mortali.

Messo alle strette, Nick accontenta Audrey con un viaggio last minute affatto confortevole. La provvidenza sembra tendergli la mano, quando l'aristocratico miliardario Cavendish (Luke Evans) invita la coppia nello yacht di famiglia. L'anziano zio Malcolm (Terence Stamp) ha organizzato un party per festeggiare il matrimonio con la giovane Suzi (Shiori Kutsuna), precedentemente fidanzata con Cavendish. All'evento partecipano diversi, bizzarri invitati, tra cui un'attrice famosa (Gemma Arterton), il Maharaja di Mumbai (Adeel Akhtar), un pilota automobilistico (Luis Gerardo Mendez) e lo stesso figlio dell'anziano dispotico (David Walliams).

Murder Mystery recensione

Un'eredità da capogiro negata, innesca una serie di omicidi. Come Agatha Christie insegna, la scena del delitto è eloquente quanto il fiuto dell'investigatore. I colpevoli non sono mai ovvi, la penna deve sapere mischiare le carte con ingegno logico, pena un giallo fallito. Lo script è light, ma divertente. Jennifer Aniston fa il resto e la differenza.

Diretto da Kyle Newacheck (Workaholics, show tv) e scritto da James Vanderbilt (Amazing Spider-Man 1 e 2).


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon