Venezia 77, Nomadland: il film sull'abbandono delle regole con Frances McDormand

Cinema / News - 11 September 2020 17:30

Nomadland è il film in concorso al Festival del cinema di Venezia

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Frances McDormand torna in laguna protagonista del film dal titolo Nomadland, dopo il successo di pubblico e critica ottenuto in Three Billboards Outside Ebbing, Missouri del 2017 (Tre manifesti a Ebbing, Missouri) che le è valso il secondo Oscar come attrice protagonista. Diretta dalla regista Chloé Zhao, che nel 2022 è attesa nel Marvel Universe Eternals


Festival del cinema di Venezia 2020 - immagini
Nomadland verrà presentato in concorso alla settantasettesima Mostra Internazionale del cinema di Venezia e racconta il ripudio delle convenzioni successive alla perdita di ciò che la protagonista aveva costruito in una intera vita seguendo le regole della società economico-finanziaria. 

Nomadland, il film in concorso al Festival del cinema di Venezia

Dopo aver perso tutto nella crisi della grande recessione Fern (Frances McDormand), decide di abbandonare la convenzionalità della società per girovagare da nomade e con il proprio furgone per le strade dell’America, verso occidente. Un viaggio alla scoperta di sé, con gli incontri lungo il percorso e le passioni dei protagonisti che definiscono la fragilità dell’attuale società moderna.


Nomadland viene proiettato oggi in concorso a Venezia e la stessa regista afferma d’essersi ispirata alle fresi di un libro, Desert Solitaire di Edward Abbey dove veniva presentata la sempiterna resilienza della natura al passaggio delle ere e delle civiltà, a definizione di ciò che realmente conta e dovrebbe avere attenzione nella vita.



© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Festival del cinema di Venezia 2020

Notizie, recensioni, immagini sul Festival del cinema di Venezia 2020Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon