The Juliet, in lavorazione il prossimo film di Rupert Sanders

Cinema / Fantasy / News - 21 December 2016 15:00

A quattro anni dal primo annuncio, il progetto basato sul racconto breve dell'autore sci-fi Alfred Bester a quanto pare stenta a mettersi in moto

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il filmThe Juliet” è stato annunciato nell’ormai lontano 2012; all’epoca Rupert Sanders, il regista che, salvo smentite o ripensamenti, dovrebbe occuparsi del progetto, aveva appena debuttato al cinema con il suo primo lungometraggio, “Biancaneve e il Cacciatore”. Oggi, a quattro anni di distanza, i dettagli sul film sono ancora pochissimi: sappiamo solamente che si baserà su “Fondly Fahrenheit” (titolo tradotto in vari modi in italiano, da “Follemente Fahrenheit” a “Furiosamente Fahrenheit”), racconto breve del celebre autore di fantascienza Alfred Bester (uno dei fondatori del genere, come dimostra anche lo Hugo Award vinto nel ‘53 per il suo romanzo “L’uomo disintegrato”), e che punta ad essere una storia romantica a tinte sci-fi, un “Bonnie e Clyde” ambientato in un futuro non troppo lontano.

Da allora, non si è saputo quasi più niente. Rupert Sanders, dopo lo scandalo della sua relazione extraconiugale con Kristen Stewart nata proprio sul set di “Biancaneve e il Cacciatore”, è rimasto in stand-by per qualche anno. Sembrava che dovesse occuparsi del sequel incentrato sulla figura del Cacciatore (interpretato da Chris Hemsworth), ma il film, intitolato “ Il cacciatore e la regina di ghiaccio" è uscito nell’aprile del 2016 con la regia di Cedric Nicolas-Troyan. Alla fine, il nuovo progetto di Rupert Sanders si è rivelato essere “Ghost in the Shell”, adattamento live-action del celebre film d’animazione omonimo, capitanato da Scarlett Johannson e previsto per la primavera del 2017.

L’ultimo aggiornamento concreto su “The Juliet” risale al 2014, quando è stato annunciato che Paul Haggis (sceneggiatore, tra le altre cose, di “Million Dollar Baby”, e vincitore del premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale del film “Crash - Contatto fisico”) si sarebbe occupato della riscrittura del copione, la cui prima stesura era stata firmata nel 2012 da Henry Bean; nel corso degli anni sono stati coinvolti anche gli sceneggiatori Brian Koppelman e David Levien. La produzione della pellicola, inoltre, è passata dalla Sony alla Warner Bros. Tra i produttori figurano anche Charles Roven e Alex Gartner della Atlas Entertainment, e Frank Beddor della Automatic Pictures.

L’ultimo progetto di Paul Haggis è stato “Third Person”, film presentato in anteprima mondiale il 9 settembre 2013 al Toronto International Film Festival, e il cui cast include Liam Neeson, Olivia Wilde, Adrien Brody, e James Franco.

© Riproduzione riservata




Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon