Steep, recensione videogame per PS4 e Xbox One: una folle discesa sulle nevi

Games / News - 03 December 2016 14:00

Steep racchiude lo spirito estremo e spettacolare degli sport di montagna, per un poker di discipline tra sci, snowboard, tuta alare e parapendi

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Steep è un videogioco tanto atipico quanto intrigante, sviluppato da Ubisoft Annecy e pubblicato dalla celebre software house francese Ubisoft. Il progetto nasce come il tentativo di riunire, in un unico pacchetto, quattro differenti discipline sulle montagne innevate, attraverso spettacolari discese a bordo di sci, snowboard, parapendio e tuta alare. L’offerta si rivolge ad un pubblico di nicchia e interessato ad un genere ormai scomparso, rappresentato nel passato da serie quali SSX e Amped, indirizzato ora verso nuovi sport estremi lasciati prima in disparte. La diffusione nei social network di video ripresi da una GoPro ha portato infatti alla ribalta discipline e attività prima semi-sconosciute, ampliando l’orizzonte dell’intrattenimento ludico.

Le modalità di gioco presenti in Steep sfruttano l’enorme parco-giochi montano messo a disposizione dagli sviluppatori, per una struttura che punta a centinaia di sfide, tornei a marchio Redbull e alla condivisione di contenuti online. Le vette innevate delle Alpi rappresentano la mappa di gioco in cui ci sposteremo, divisa per aree da sbloccare e attraverso cui muoversi da una disciplina all’altra. Il mondo open-world può essere infatti esplorato per gareggiare nelle diverse modalità, da acrobatiche gare a punti, che premiano la nostra abilità nei differenti trick da eseguire, a pericolose discese a bordo di sci o snowboard. La componente estrema viene sublimata nelle spettacolari sfide con la tuta alare, in voli rasenti al mare bianco e alle nude rocce.

Il gameplay di Steep esalta al meglio le componenti adrenaliniche e folli degli sport estremi su neve, con una rappresentazione sostanzialmente arcade delle quattro discipline scelte. Le gare con gli sci sono contraddistinte da un maggior realismo, in linea con lo sport reale, grazie ad un controllo sulla postura preciso e credibile. Le sfide con lo snowboard, invece, mettono in scena una maggiore spettacolarità, incentrata nell’esecuzione di complicati trick, mentre il parapendio è un piacevole diversivo, un’opportunità di spostarsi velocemente tra le montagne, per trovare percorsi alternativi o godersi lo splendido panorama, senza usare il binocolo. Chiude l’offerta la tuta alare, gelido schiaffo in viso fatto di folli discese gravitazionali, tra virate e visuali in prima persona in stile GoPro. Il nostro personaggio può, inoltre, essere personalizzato nella componente estetica, con sci, tavole e tute che donano, in aggiunta, particolari bonus alle caratteristiche del giocatore.

La grafica di Steep si basa su una riproduzione digitale delle Alpi, prese come modello di riferimento per disegnare cime innevate e ripide discese bianche. I panorami e la morfologia sono così mutuati dal Cervino, Monte Bianco e Tirolo, per una verticalità accentuata e un senso di velocità davvero estremo. I complessi montani rappresentano un continuum nell’esperienza videoludica, con un mondo open-world da esplorare liberamente, all’interno del quale si trovano sfide e gare da affrontare. La bellezza visiva di Steep è da ricercare negli scorci di piccoli villaggi e foreste, che spezzano la distesa bianca che brilla alla luce del sole, o nelle argentate luci notturne. L’impianto tecnico, impreziosito da un orizzonte visivo profondo, viene plasmato con effetti di luce, particellari e scie che rimangono impresse nella neve, per una resa di quest’ultima consistente e tangibile, un elemento cardine nell’intera esperienza di gioco. Il lavoro di motion-capture, che riprende le animazioni di atleti reali, restituisce un senso di coerenza e feedback soddisfacente, con movenze e acrobazie digitali legate tra loro.

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >