Serie Tv AMC Turn: diventare una spia ai tempi di George Washington

Tv / Drama / News - 26 May 2015 09:03

La seconda stagione di Turn: Washington's Spies ha debuttato su AMC lo scorso 13 aprile. Al momento la serie è ancora inedita nel nostro Paese.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Turn: Washington's Spies serie tv "Turn: Washington's Spies", precedentemente nota come Turn, è una serie televisiva statunitense ideata da Craig Silverstein e trasmessa dal 6 aprile 2014 su AMC. Di genere period drama, la serie è basata sul libro Washington's Spies: The Story of America's First Spy Ring del 2007, scritto dallo storico Alexander Rose e tratta delle vicende del Culper Ring, un gruppo di spionaggio organizzato dal maggiore (poi colonnelloBenjamin Tallmadge sotto ordine del generale George Washington all'apice della guerra di indipendenza americana. Il 23 giugno 2014 "Turn" è stato rinnovata per una seconda stagione, che ha debuttato su AMC nell'aprile del 2015.

\r\n

Turn: Washington's Spies trama Tra il 1776 e il 1777, a Setauket, nello stato di New York, il fattore Abe Woodhull (interpretato da Jamie Bell) e i suoi amici di infanzia decidono di formare un insolito gruppo di spie, chiamato Culper Ring, che si rivelerà fondamentale negli eventi della guerra d'indipendenza americana. La serie comincia nell'ottobre del 1776, poco dopo che gli Inglesi riconquistarono Long Island, Staten Island, New York City, lasciando l'esercito del generale Washington in condizioni disperate.

\r\n

Turn Jamie Bell protagonista Jamie Bell nasce a Billingham, in Inghilterra. Non ha mai conosciuto il padre, poiché se ne è andato prima che nascesse. Cresce in una famiglia di ballerini: la nonna, la madre, la zia e sua sorella esercitano questa professione da sempre. All'età di sei anni decide di prendere lezioni di danza, anche se di nascosto, in modo tale da non venire deriso dai compagni di classe. In seguito, si divide tra il lavoro di cassiere, i corsi di recitazione e il prestigioso Royal Ballet School di Londra. All'età di 14 anni, Bell sbaraglia la concorrenza di altri 2000 ragazzi, aggiudicandosi il ruolo da protagonista in "Billy Elliot". Il regista della pellicola, Stephen Daldry, vede in lui l'interprete perfetto per raccontare la vicenda di un giovane che si riscatta da un'esistenza infelice, grazie all'amore per la danza. Il film gli vale una miriade di riconoscimenti, tra cui il BAFTA Film Award. Tra il 2005 e il 2007, l'attore lavora nei film "King Kong", "Flags of Our Fathers" e Hallam Foe. Nel 2008 è uno dei protagonisti di Jumper - Senza confini. Nel 2011 recita nel film "The Eagle", con Channing Tatum e in "Jane Eyre", con Mia Wasikowska, Michael Fassbender e Judi Dench. Nel 2011 partecipa alla lavorazione del film "Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno", diretto da Steven Spielberg. Interpreterà Ben Grimm/La Cosa nella nuova versione cinematografica de I Fantastici Quattro, "Fantastic 4", in uscita ad agosto negli Stati Uniti e a settembre qui in Italia.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Presidenti degli Stati Uniti

Presidenti degli Stati Uniti: da Kennedy a Trump, a BidenLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon