Robin's Wish, il documentario per capire la morte di Robin Williams

Cinema / News - 10 August 2020 14:10

Robin Williams, le testimonianze di amici e colleghi nel documentario che racconta la malattia.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Robin's Wish, il documentario uscirà negli Usa on demand il primo settembre e racconterà gli ultimi giorni dell'amato attore, morto suicida nel 2016 all'età di 63 anni.
Diretto da Tylor Norwood, Robin's Wish raccoglie le testimonianze di amici e colleghi, tra i quali il regista di Una notte al museo 3, Shawn Levy, e la vedova di Robin Williams, Susan Schneider, sua terza moglie.
Il titolo del documentario fa riferimento al desiderio dell'attore di aiutare le persone nel superare le ansie e le paure.


La moglie ha spiegato nell'intervista a Entertainment Weekly che realizzare il documentario l'abbia aiutata a capire le sofferenze del marito affetto da una malattia neurodegenerativa, nota come la demenza a corpi di Lewy. Con l'ausilio della scienza e di luminari specializzati nello studio della malattia come il neurologo Bruce Miller, direttore del Memory and Aging Center dell'Università della California, è riuscita a ripercorrere gli ultimi giorni del marito dando un senso ai dubbi e alle domande.

Nel trailer Susan Schneider Williams racconta come il cervello dell'attore sia stato completamente attaccato dalla demenza a corpi di Lewy, mentre il marito vedeva se stesso andare a pezzi.
I sintomi erano evidenti sul set di Una notte al museo 3: il regista Levy ricorda come fosse chiaro a tutti di una situazione anomala, mentre Williams confessò un giorno al regista di non riconoscersi più.


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon