Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue, recensione videogame per PS4

Games / News - 25 January 2017 14:00

Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue è la collezione di tre avventure, con all'interno l'antefatto all'uscita del prossimo capitolo della serie principale di Kingdom Hearts, quel terzo

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue è un videogioco sviluppato da Square Enix, che unisce l’universo della software house nipponica con quello della Disney. Insieme ai due capitoli principali, usciti su PlayStation 2, la serie si è espansa grazie a ben sette titoli, che hanno esplorato nuove dinamiche e trame all’interno dell’universo, creando una storia e una serie di eventi davvero complessa e intricato. La stessa numerazione configura un mondo sfaccettato, fatto di prologhi e anticipazioni, e Kingdom Hearts HD 2.8 si configura proprio come il prologo a ciò che vedremo nel terzo videogioco ufficiale della saga, che arriverà prevedibilmente il prossimo anno su PS4.

La trama di Kingdom Hearts HD 2.8 è in realtà un conglomerato di tre differenti lavori, una collezione che racchiude due giochi e un film, di circa un’ora, della serie. Andando con ordine, la storia di Kingdom Hearts è basata sulla dicotomia tra luce ed oscurità, in un universo in bilico costante tra pace e caos. L’utilizzo dei Keyblade, enormi spade a forma di chiave, può far pendere il destino da un lato all’altro, a seconda di chi utilizza questi artefatti dall’immenso potere. Non tutti, però, hanno la capacità e il dono di sapere maneggiare tali strumenti, e il film in computer grafica ci mostra proprio le origini dell’antica Guerra dei Keyblade. I due videogiochi tornano invece sul focus del protagonista Sora e dell’universo Disney, con il mentore di Re Topolino che, nella versione rimasterizzata di Dream Drop Distance, ci introduce ad un’avventura per diventare Maestri del Keyblade. L’altro episodio, Birth By Sleep, è invece un antefatto al prossimo terzo capitolo della saga, un prologo dalla prospettiva di Aqua.



Il gameplay di Kingdom Hearts HD 2.8 prende vecchio e nuovo, portando ancora una volta quello che è stato il maggior pregio e qualità della saga, il connubio di personaggi videoludici Square e Disney. Il sistema alla base del titolo è quello di un gioco di ruolo dalla forte componente action, indirizzo verso cui molti rpg giapponesi si sono ultimamente indirizzati, prendendo spunto proprio dall’originale Kingdom Hearts. Gli scontri sono così veloci e dinamici, in tempo reale, con un’impostazione di attacchi e incantesimi, che consumano la barra del mana. Durante gli scontri è inoltre possibile attivare un attacco speciale, che permette di effettuare colpi in rapida successione, con combo indirizzate ai nemici evidenziati dal giocatore.



La grafica di Kingdom Hearts HD 2.8 è interamente realizzata con il motore tecnico Unreal Engine 4.0 e il risultato è quello di un mondo colorato e ricco di effetti visivi. Il remake del gioco uscito nel 2012 su Nintendo DS, Dream Drop Distance, è stato rivisto pesantemente dal punto di vista visivo, presentando un livello di dettaglio e cura al pari del nuovo episodio Birth By Sleep, che rappresenta il prologo a Kingdom Hearts 3. I modelli dei personaggi, sia Square che Disney, sono ottimamente replicati, ma quello che lascia maggiormente soddisfatti è nella rappresentazione degli scontri, con decine di particellari e colori, tra attacchi e magie dal forte impatto scenografico.

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >