Film più visti della settimana: 'I Croods 2 - Una nuova era' è la novità

Cinema / News - 01 December 2020 11:55

La classifica dei film più visti negli Stati Uniti

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 27 al 29 novembre 2020 vede al primo posto la novità I Croods 2 - Una nuova era (The Croods: A New Age, 14,274,455 dollari): i Crood dopo aver lasciato la loro grotta incontrano la famiglia Betterman, i cui membri affermano di essere migliori di loro e più evoluti (leggi la classifica precedente).

‘Freaky’ e ‘The War with Grandpa (Nonno questa volta è guerra)’

Al secondo posto scende la comedy-horror Freaky (7,042,755 dollari, guarda le immagini): una liceale scambia il corpo con un serial killer, e scopre di avere meno di ventiquattro ore prima che il mutamento sia permanente. Nel cast ci sono Vince Vaughn e Kathryn Newton.


Le 10 scoperte straordinarie, viaggio al centro della Terra - immagini
Al terzo scende The War with Grandpa (Nonno questa volta è guerra, 17,198,929 dollari): il nonno Ed (Robert de Niro) dopo aver rubato accidentalmente da un negozio di alimentari riceve la visita di sua figlia Sally Decker (Uma Thurman), che vuole che si trasferisca da loro; Ed così entra nella camera di suo nipote Peter (Oakes Fegley) che deve essere trasferito in soffitta, e che cercherà di riavere la sua stanza.

'Let Him Go' e ‘Come Play’

Al quarto posto scende Let Him Go (8,707,120, guarda le immagini): lo sceriffo in pensione George Blackledge (Kevin Costner) e sua moglie Margaret (Diane Lane) - dopo la perdita del figlio - lasciano il ranch nel Montana per ottenere l’affidamento del giovane nipote: infatti la madre del piccolo si è risposata e vive in una famiglia matriarcale comandata con violenza dalla spietata Blanche Weboy.


Al quinto scende Come Play (Larry, 8,658,795 dollari, guarda le immagini): un mostro di nome Larry si materializza via tablet e smartphone, e vessa il giovane e solitario Oliver.  

Per trovare un’altra novità occorre scendere al venticinquesimo posto dove c’è Stardust: il film racconta la prima visita del giovane David Bowie negli Stati Uniti nel 1971, un viaggio che ha ispirato l'invenzione della canzone Ziggy Stardust.


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon