Recensione Cougar Town

Tv / News - 28 February 2011 21:30

Quarant'anni e sentirli. E se non è possibile andare indietro nel tempo, non significa che bisogna starsene con le mani in mano a non far nulla. Divorzi, figli al college e fidanzati quasi minorenni.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Dall' 7 febbraio 2011 ogni lunedì alle 22:45 su FOX Life (Canale 114 di SKY)

Tornano nella seconda stagione le mirabolanti avventure degli amici del cul-de-sac in cui Jules (Courteney Cox Arquette) interpreta il ruolo della quarantenne stile "non è mai troppo tardi". Lei e Grayson (Josh Opkins), infatti, continuano la loro relazione malgrado l'ex marito, Bobby (Brian Van-Holt) non nasconde la propria gelosia per la loro relazione.

Tutt'altra aria per Travis (Dan Byrd), il figlio di Jules, che partirà per il college ma dovrà comunque subire le ansie della madre che nn riesce bene ad affrontarne il loro distacco.

Tra le guest-star della stagione, sicuramente di rilievo e il cammeo di Jennifer Aniston (già in Friends con Courteney Cox Arquette) nei panni di Glenn, una psichiatra eccentrica che basa le terapie sulle abitudini del suo cane.

Nata dalla mente di Bill Lawrence sceneggiatore statunitense il cui genio ha dato luce a serie ormai famosissime come La Tata, Scrubs o la stessa friends - che vedeva sul set le ormai amiche Jennifer Aniston e Courteney Cox Arquette, nei rispettivi personaggi di Rachel e Monica - la seconda stagione di Cougar Town sembra essere più basata sui singoli attimi che su una trama bene precisa che accompagna ogni singolo episodio.

Molti gli sketch audaci sulle abitudini sessuali dei quarantenni che, però, rimangono in toni sempre sobri e mai volgari pur conservando la loro verve ironica.

Ora quello che resta da chiedersi e quanto a lungo le disavventure sentimentali di una quarantenne all'anagrafe e ventenne nei desideri potranno reggere come canovaccio di trama, ma, sopratutto, quanto di Jules c'è nelle quarantenni nostrane e se in lei si sentano rappresentate.

Sembra quindi che sulla strada della Cox, per ora, non ci sia il grande ma, bensì, solo il picco schermo. Forse anche per questo motivo lei e suo marito hanno fondato una casa di produzione che, guarda caso, è la stessa che produce Cougar Town. Divorziata o no, a Jules, resta tutto in famiglia.

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >