Belén Rodríguez, dolci note per il suo pargoletto insieme a papà Stefano

Tv / News - 17 May 2013 14:56

Un filmato sul social network Facebook ritrae la famiglia al completo in una scena da soap opera

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Belén Rodríguez risulta semplicemente deliziosa mentre canta la ninna nanna al suo Santiago, il bimbo nato lo scorso 9 aprile dalla relazione col fidanzato Stefano De Martino, ballerino lanciato dal talent-show “Amici di Maria De Filippi”. La famigliola appare in un video postato su Facebook per la gioia degli ammiratori e l'intesa fra i due neogenitori è davvero da favola: sono innamorati, felici, belli e giovani. Cosa volere di più? Adesso che a coronare la loro unione è giunto anche un tenero bebè, la loro esistenza appare perfetta! Direttamente dal lussuoso salotto dell'appartamento in cui abitano, Stefano e Belén si offrono dunque agli occhi del curioso pubblico: lei, radiosa ed in splendida forma, tiene in braccio il primogenito e canta un motivetto in lingua spagnola, mentre lui l'accompagna suonando la chitarra.

Un siparietto bucolico, non c'è che dire. La Rodríguez è intonatissima e sorridente, Santiago sereno nelle sue amorevoli braccia e papà Stefano suona con passione. Certo non è da tutti avere una mamma così sexy (Belén nel filmato sfoggia un abitino inguinale che le dona da morire), né due genitori tanto artistici. C'è da scommettere che Santiago erediterà l'inclinazione per lo spettacolo dai suoi, oltre, probabilmente, ad una notevole avvenenza fisica. Sono lontani i tempi in cui Belén si disperava con e per Fabrizio Corona. Ora è madre e donna appagata.

La stessa fortuna non ha certo arriso all'ex compagno, che, dopo aver amato la showgirl, conduttrice televisiva e modella argentina da gennaio 2009 ad aprile 2012, è ora in carcere a scontare ben dodici anni di pena, inflittigli dalla legge italiana. Ognuno ha quello che si merita, recita un vecchio detto. Peccato che sia vero solo in parte. Altrimenti la vita di tutti noi sarebbe più facile!


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon