Sindone in diretta e videomessaggio da Papa Francesco: tutti in adorazione del Telo

Tv / News - 28 March 2013 09:58

Il 30 marzo la fascia pomeridiana di Rai Uno s'immerge nel contesto di preghiera proprio del Sabato Santo

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Non un pellegrinaggio alla Sindone, ma un programma tv quello trasmesso sabato pomeriggio su Rai Uno. Una puntata speciale di "A sua immagine", in onda alle 17.10, che proporrà un'ostensione fruibile dal piccolo schermo per dare ai telespettatori del mondo intero un'opportunità di meditazione sul dolore e sulla morte di Gesù e sulla sofferenza che affligge pure la nostra epoca. L'arcivescovo e custode pontificio Monsignor Cesare Nosiglia, spiegando l'evento alla stampa la scorsa settimana, ha specificato significato e dettagli di simile iniziativa. Il pubblico non potrà accedere in alcun modo al Duomo di Torino, ove il Telo è custodito da oltre tre secoli, e la prospicente piazza San Giovanni non sarà del tutto agibile; l'ingresso in Cattedrale per assistere dal vivo ad un'intensa liturgia verrà consentito solo ad un circoscritto gruppo di malati con i loro accompagnatori e ad alcuni giovani che hanno intrapreso il cammino del Sinodo.

\r\n

Si tratta senza dubbio di una manifestazione dal forte impatto mediatico, la quale si configura come uno step di rilievo nel percorso di "nuova evangelizzazione" voluto da papa Giovanni Paolo II e proseguito dal suo successore Benedetto XVI anche mediante l'indizione dell'Anno della Fede. Nel pomeriggio è atteso un videomessaggio del nuovo pontefice Francesco I, che indirizzerà i fedeli con riflessioni pasquali e certo delizierà i cuori di chiunque si sarà messo in ascolto della Parola del Signore.

\r\n

La Sindone, icona del Sabato Santo, è un lenzuolo funerario di lino portatore di elevatissimi contenuti spirituali, culturali e religiosi: un mistero che ci invita a meditare e a pregare, svelandoci il dolore di Cristo ed il Suo credere nell'amore infinito del Padre che Lo fa risorgere dal buio della morte. È simbolo di disperazione e di speranza. Perchè tutti amiamo credere che, alla fine, il bene l'abbia sempre vinta sul male.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale sul Papa, sui papi e sulla religione

Notizie, recensioni, libri, trasmissioni televisive su Papa Francesco e sui papi.Leggi tutto


Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon