Fabrizio Corona rischia un'accusa per oltraggio al magistrato

Tv / News - 05 March 2013 21:16

Nuovi guai per il giornalista Fabrizio Corona. Durante la sua deposizione avvenuta il 5 marzo presso il tribunale di Como, ha avuto un diverbio con il Pm che lo ha accusato di oltraggio al magistrato

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Come se non bastassero i guai che si è procurato in questo ultimo periodo,  il giornalista Fabrizio Corona rischia un'incriminazione per oltraggio al magistrato in udienza e falsa testimonianza. Ieri mattina infatti Corona dopo aver disertato due volte, ha deposto nel  tribunale di Como come testimone nel processo su presunte fatture false ed episodi di peculato legati a spettacoli organizzati al casinò di Campione d'Italia. Tra gli altri ad aspettarlo la sorella e la madre. Dopo pochi minuti dall’entrata in Aula del fotografo, ecco che inizia uno show con protagonista assoluto Corona. Al pm che gli ha chiesto spiegazioni in relazione ad una fattura della Coronàs ha prima affermato che le due donne nominate mai si sono esibite a Campione per poi cambiare versione.

\r\n

Quando è giunto il momento della deposizione, Fabrizio Corona ha avuto un battibecco con il Pubblico ministero Mariano Fadda.

\r\n

L’imputato non evidentemente gradito il tono d’accusa con cui il Pm ha posto le prime domande, urlandogli più volte "Mi porti rispetto, esigo educazione nei miei confronti, mi deve guardare in faccia quando mi parla". "Quando avrà finito di fare il suo show le farò la domanda", ha replicato Fadda. Sono dovuti trascorrere parecchi minuti prima che il fotografo si desse un tono e accettasse di rispondere alle domande. Il Pm al termine ha chiesto al tribunale la trasmissione degli atti in procura per oltraggio al magistrato in udienza e per falsa testimonianza.

\r\n

Figlio di Vittorio e Gabriella Corona, apprezzati giornalisti e vicini di Indro Montanelli, Fabrizio più che per i suoi lavori di fotografo, per la sua attività di editor della rivista Lover  e amministratore de la Fenice srl (società che realizza eventi nel campo della pubblicità, dell'arte e della moda), è conosciuto ai molti legato per una serie di indagini effettuate dalla Procura della Repubblica, e in particolare figura, assieme all’agente Lele Mora, come principale co-indagato nella indagine-scandalo "Vallettopoli", per estorsioni ai danni di diversi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Che pieghe prenderà il Corona Show? Per scoprirlo non resta che arrendere le nuove puntate.

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >