Mercoledì 27 febbraio Roberto Benigni torna in tv su Rai Due

Tv / News - 27 February 2013 20:35

Roberto Benigni torna in tv con TuttoDante, programma in dodici serate in cui l'attore ci racconta Dante e la sua Divina Commedia

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Da ieri sera mercoledì 27 febbraio è approdato in prima serata su Rai Due Tutto Dante.

\r\n

Roberto Benigni dedica dodici nuovi appuntamenti settimanali alla Divina Commedia, in particolare alla lettura e all'esegesi dei canti dell'Inferno, dall'XI al XXII. In occasione dell'evento TuttoDante 2012, la scorsa estate a Firenze ed andato in scena lo spettacolo organizzato da Lucio Presta, con la produzione esecutiva di Arcobaleno Tre e prodotto dalla Melampo. Un evento eccezionale, che ha coinvolto circa settantamila spettatori con uno staff di oltre cento persone ed per la prima volta è stata utilizzata la spidercam, macchina che ha permesso di immortalare la città di Firenze da un'altezza di 42 metri, regalando delle inquadrature spettacolari.

\r\n

E a proposito dell'iniziativa di Rai Due, ossia quella di offrire la cultura in prima serata, Benigni ha dichiarato "È il momento di tornare nel profondo abisso – ha spiegato l'attore toscano, reduce dal successo de La più bella del mondo, lo show dedicato alla Costituzione italiana che ha tenuto incollati allo schermo 13 milioni di italiani – grazie a Dante assistiamo a uno dei più grandi miracoli letterari, e quando ci si trova dinanzi alla bellezza e alla grandezza nasce in noi una irrefrenabile voglia di farne parte". Ieri protagonista dello show è stato il canto XI: "Quello meno amato dai critici del passato e non solo – ha affermato Benigni –, uno dei canti più straordinari per me. Dante ci dirà, con la stessa perizia di uno scienziato, com'è fatto l'Inferno, ci parlerà della sua struttura topografica e morale ". Come è ben noto l'attore toscano è un grande appassionato di Dante e lo ha dimostrato sia attraverso le performance in tv in cui spiega appassionatamente la Commedia, sia attraverso i libri da lui stesso scritti e che hanno come tema centrale la Divina Commedia. Celebre è Il mio Dante, testo scanzonato, leggero ma dottissimo attraverso il quale, in maniera allegra e piena di vita Roberto Benigni ci parla di figure retoriche e di accenti, di bellezza e di amore, di religione, di Dio e del peccato. L'attore ha inoltre raccolto molti suoi testi, che vanno dagli anni settanta ad oggi, in un unico libro: La vita è bella fino a trascrivere i suoi dubbi e le sue riflessioni sull'esistenza di Dio, il Giudizio universale, le disquisizioni teologiche delle letture dantesche nel libro Roberto Benigni. Da «Berlinguer ti voglio bene» alla «Divina Commedia»: il percorso di un comico che si interroga su Dio.

\r\n

Da non perdere quindi il prossimo appuntameto con TuttoDante in onda su Rai Due il 6 marzo 

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >