Judas di Lady Gaga: le prime reazioni dei fans

Daily / News - 18 April 2011 11:53

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Judas di Lady Gaga: le prime reazioni dei fans - Judas, secondo estratto da Born this way, è ora disponibile su download dopo che una versione non autorizzata è comparsa sul web venerdì scorso.


Secondo Billboard.com il brano ha fatto capolino in rete quando nel pomeriggio è stata proposta da un'emittente radiofonica londinese. La casa discografica ha tempestivamente reso Judas disponibile su i-Tunes.
Mentre Lady Gaga ringrazia i suoi "mostriciattoli" per averla ispirata a scrivere il brano, la hit sta mettendo in subbuglio il mondo dei cattolici che lo considera blasfemo. Nel testo messo sotto accusa, la pop star, novella Maria Maddalena, dichiara il proprio amore per Giuda: "Quando arriverà da me sarò pronta / Gli laverò i piedi con i miei capelli se ne ha bisogno / Lo perdonerò quando la sua lingua mentirà al suo cervello / Anche dopo tre volte, mi tradirà / lo tirerò giù, un re senza corona...".
Aspettando il video, le prime reazioni a caldo dei fans sono discordanti. Qualcuno giudica il nuovo brano imbarazzante e taglia corto: "i versi sono quelli di Poker Faces, i cori di Paparazzi e il sound quello di Bad Romance"; per molti, invece, Judas è un nuovo apice luminoso, un'altra genialata frutto del suo indiscusso talento.

Intanto ricordiamo che Brian May, il chitarrista dei Queen sarà a fianco di Lady Gaga nel singolo You & I, contenuto in Born this way, in uscita il mese prossimo.
La leggenda vuole che Stefani Joanne Angelina Germanotta scelse il nome d'arte perchè l'allora fidanzato e produttore Rob Fusari le cantacchiava Radio Ga Ga ogni volta che si trovavano in studio di registrazione. Più volte l'artista newyorchese ha reso omaggio a Freddy Mercury e alla sua band: "Freddie era unico, uno delle più grandi personalità di sempre nel mondo del pop. Non solo un cantante, ma un vero animale da palcoscenico, un uomo di teatro, capace di cambiare continuamente muta. In una parola, un genio" dal quale trarre ossequiosa ispirazione.

In copertina per "Harper's Bazaar", l'artista ha recentemente ricordato un amico speciale, lo stilista Alexander McQueen, scomparso tragicamente nel febbraio 2010: "Penso che abbia pianificato tutto: subito dopo la sua morte, ho scritto 'Born This Way'. Penso che sia in Paradiso e che abbia tra le mani dei fili super glamour collegati a delle marionette e che sia il responsabile di tutto questo". Nell'apprendere che la data di uscita del singolo era cambiato "ho capito che aveva pianificato tutto lui. Non ho scritto io quel brano. E' stato lui!"


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon