Giorgio Morandi 1890-1964

Daily / News - 26 January 2009 11:37

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Dopo lo straordinario successo al Metropolitan Museum of Art di New York, l'arte di Giorgio Morandi (Bologna 1890 - 1946) si presenta al Museo MAMbo di Bologna con un corpus espositivo di oltre cento dipinti che realizzano la mostra più completa mai dedicata all'artista. "L'obiettivo primario che intende raggiungere questa mostra è quello di staccare alla croce iconica in cui Morandi è conservato, riportandolo nel mondo di oggi in modo che incontri nuovi ammiratori" afferma Guglielmi, assessore alla cultura del comune di Bologna. Il percorso espositivo, composito, disposto in quattro sale, propone in maniera itinerante le opere che inaugurano l'esordio dell'artista, in cui il paesaggio è il tema dominate, fino a raggiungere gli anni ‘30, dove emerge un momentaneo interesse per i quadri di figura.

L'esposizione ci conduce fino agli anni 40, in cui domina l'interesse dell'artista per i paesaggi e si attesta la sua acquisita maturità, giungendo agli ultimi acquerelli, dove scompare ogni pretesa di oggettività rappresentativa.

L'intenzionalità dei curatori della mostra è quello di proporre Morandi come pittore del sublime, capace di trasfigurare i fenomeni per farli arrivare fin dove la memoria dello spettatore li può collocare. In un Italia moderna Morandi risulta attuale, avvicinandosi all'astrattismo e all'arte contemporanea. Le forme nei suoi dipinti devono assumere nuova identità ed essere esaminate con un occhio più scrutatore e attento.

Non è una semplice bottiglia quella si vede ad una prima superficiale osservazione, ma un corpo, un volume, carico di ricordi, mistero e forma architettonica pura.
Giorgio Morandi 1890-1964, Bologna, MAMbo - Museo d'Arte Moderna, 22 gennaio - 13 aprile 2009, Catalogo Skira, http://www.mambo-bologna.org/ 

 

 


 

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon