Il Ritorno Dell'A-Team

Cinema / News - 26 January 2010 17:05

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

"Nel 1972 gli uomini di un commando specializzato operante in Vietnam, vennero ingiustamente condannati da un tribunale militare. Evasi da un carcere di massima sicurezza, si rifugiarono a Los Angeles vivendo in clandestinità. Sono tutt'ora ricercati, ma se avete un problema che nessuno può risolvere, e se riuscite a trovarli, forse potete ingaggiare il famoso A-Team".

Con queste parole apriva la sigla di un rinomato telefilm anni ottanta, l'A-Team. La caratteristica del serial era quella in cui i  quattro protagonisti, un gruppo di buoni ed onesti mercenari, fossero coinvolti e assoldati da gente comune oppressa e bisognosa, vittime di soprusi resi dai cattivi di turno.

La squadra A, grazie all'esperienza militare e alla loro condotta morale si schierava dalla parte dei più deboli, e con ingegno e simpatia, riuscivano a riportar giustizia in ogni situazione, e sparire in fretta e furia prima che la polizia militare li arrestasse.

Hollywood, attinge nuovamente nel calderone dei ricordi, e dopo aver riportato su grande schermo le avventure di famosi serial quali, Charlie's Angels, The Avengers, Thunderbirds ha deciso di sfornare una pellicola sul suddetto telefilm.

 

In cabina di regia troviamo Joe Carnahan (Narc, Smokin' Ace), ma i nomi altisonanti che rimbalzano ali occhi sono quelli di Tony e Ridley Scott, in veste di produttori, i quali spero, rappresentino garanzia di qualità per un buon prodotto, soprattutto che non faccia rimpiangere lo storico telefilm come succede spesso in queste mere operazioni di marketing.

 

Il nuovo team è così composto: Bradley Cooper rivestirà i panni di "Sberla", Quinton Jackson il forzuto P.E. Baracus (di cui inizialmente si vociferava di assoldare niente popò di meno che il peso massimo Mike Tyson), Sharlto Copley sarà il "Pazzo" Murdock: infine il personaggio di rilievo di Liam Neeson interpreterà il colonnello "Hannibal" Smith.

Come presenza femminile è stata scelta la splendida Jessica Biel (Non aprite quella porta, The Illusionist, Un matrimonio all'inglese) che andrà a completerà il cast.

Per contestualizzare la sceneggiatura in epoca odierna, non si sentirà parlare di Vietnam, ma di una più moderna e attuale guerra Irakena.

D'assoluta fedeltà invece sarà la presenza del mitico furgoncino nero GMC con la banda rossa, di cui tutti noi eravamo affezionati. Nonché il grintoso e "taroccato" mezzo con cui il gruppo fa i suoi spostamenti.

L'uscita della pellicola è prevista negli Stati Uniti per il mese di giugno: quelli della mia generazione sono sicuro che attenderanno impazienti.

 

 

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon