Sanremo 2021, incontro con Måneskin: 'Abbiamo cercato un sound riconoscibile'

Tv / Intervista - 05 March 2021 12:30

Måneskin cantano Zitti e Buoni a Sanremo

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

I Måneskin hanno partecipato alla prima serata del Festival di Sanremo con il brano Zitti e Buoni: nella classifica generale sono attualmente al quindicesimo posto.

Come nasce il brano?

Damiano David. Zitti e buoni è un brano che nasce prima dell'esperienza televisiva a X-Factor, e ha subito molte modifiche. Negli anni sviluppando il nostro sound, ogni volta lo abbiamo rinnovato, anche in base alle nostre esperienze. Non è rivolto a nessuno, ma è certo che abbiamo studiato negli anni per avere un sound riconoscibile, e vogliamo ribadire che nessuno potrà mai spostarci da questo.


Måneskin, album e tour - immagini

Come avete affrontato il palco di Sanremo?

Victoria De Angelis. Terminato il brano, abbiamo capito che ci rispecchiava molto. Sanremo è un palco importante, essendo storico sembra che debba ospitare alcuni canoni. Invece se uno crede in ciò che fa ed è sincero, trasparente, questa cosa emerge e ripaga. Anche nella serata di ieri, nella scelta della cover è valso il nostro discorso: scegliere i CCCP ci ha permesso di portare luce su questo tipo di musica. Anche Manuel Agnelli ha sposato questo progetto, e interpretarlo con una figura come lui è stato entusiasmante, anche creando un arrangiamento diverso. Ci siamo sentiti liberi, dando una nuova vita al brano senza snaturarlo.

Potete parlarci del videoclip?

Victoria De Angelis. Il videoclip nasce dalle varie ispirazioni, e abbiamo registrato tutto in pellicola, perché a livello estetico ci soddisfa molto.

Avete avuto buone reazioni.

Damiano David. I feedback sono stati positivi, anche per quanto riguarda lo streaming. E ciò ci fa molto piacere.


Qual è la vostra formazione?

Thomas Raggi. La nostra vita è la nostra musica, andando diretti verso gli obiettivi. Siamo cresciuti con genitori che ci hanno educato alla musica, e siamo anche in dovere di riportare in auge questo aspetto, del rock and roll, usando strumenti analogici.

Com'è la dinamica del gruppo?

Damiano David. Thomas è un po' il casinista, Ethan è preciso, anche sulle note del pentagramma; Victoria sta molto sul pezzo, anche nella comunicazione. Io butto benzina sul fuoco.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon