Nuove regole per le mascherine: quando è obbligatorio portarle

Nuove regole per le mascherine: quando è obbligatorio portarle

Voto Mauxa.com

3 5 1 1000
Voto Lettori

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
Daily
Nuove regole per le mascherine: quando è obbligatorio portarle
28-10-2020 12:30

La scorsa primavera sembra un periodo assai lontano, soprattutto se ripensiamo alla situazione davvero drammatica che si venne a presentare nel nostro paese. Con il picco di contagi si dovettero prendere decisioni anche forti, che portarono al lockdown del paese con tutto ciò che ne consegue.

L’estate ci ha illusi di poter tornare pian piano alla normalità: il progressivo allentamento delle misure ha consentito di riaprire il paese e di far ripartire diversi settori, praticamente chiusi per diversi mesi.

Tuttavia la situazione sta di nuovo complicandosi e pertanto si è reso necessario un nuovo Decreto che potesse reintrodurre delle regole al fine di limitare il contagio.

Si faranno nuovamente stringenti in particolare tutte le prescrizioni relative all’uso DPI che gli utenti ormai per lo più acquistano negli ecommerce di mascherine protettive.

In questo articolo cercheremo proprio di chiarire quali sono le norme introdotte dal nuovo Decreto firmato ed approvato da Giuseppe Conte e Roberto Speranza.

Partiamo da ciò che prima di tutto interessa a moltissimi italiani: quando la mascherina all’aperto è obbligatoria?

Mascherina obbligatoria: ecco le nuove regole

Il nuovo decreto prima di tutto estende lo stato di emergenza fino al 31 Gennaio 2021, quando si potrà compiere un nuovo bilancio della situazione, che si spera possa essere finalmente positivo.

Per quanto riguarda l’uso delle mascherine, queste sono obbligatorie sia al chiuso, a meno che non si tratti della propria abitazione, sia all’aperto.

Tuttavia, il Ministro Speranza starebbe lavorando anche per limitare la possibilità che si verifichino le feste private, veri e propri focolai in miniatura che difficilmente possono essere individuati.

La situazione non è però la stessa in tutte le regioni d’Italia.

Nelle Marche ad oggi c’è l’obbligo di portare la mascherina solo se si è nelle vicinanze di altre persone, che non sia conviventi.

Questo perché la regione adriatica non conta un numero eccessivo di casi, e in generale ha mostrato problemi ancora limitati.

Diverso il caso di Lazio, Campania o Lombardia. Le 3 regioni per numero di abitanti in Italia sono osservate speciali in questa nuova fase della lotta al Coronavirus.

La Lombardia è stata per distacco la regione più colpita nella prima fase, e ha avuto modo di conoscere situazioni davvero drammatiche.

Queste regioni presentano ovviamente regole più stringenti e l’obbligo di portare la mascherina è esteso anche se non si è nelle vicinanze di altre persone.

Le regioni possono infatti stabilire, sempre in totale accordo con il Governo e il Ministro della Salute, lievi modificazioni al testo, che possano meglio adattarli alla situazione del territorio.

Tuttavia, secondo il Sottosegretario alla Salute Sandra Zampa, si cercherà di unificare la situazione di tutt’Italia entro un singolo protocollo, che di certo renderà la vita più facile alle istituzioni.

Esistono ovviamente dei casi per cui non è obbligatorio portare la mascherina, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Quando non è obbligatorio portare la mascherina all’aperto

Buona notizia per coloro che fanno regolarmente attività fisica all’aperto, anche in forma del tutto amatoriale.

Costoro potranno non utilizzare la mascherina durante l’attività fisica, che si jogging, footing o altro. Discorso diverso per le semplici passeggiate al parco, che ovviamente prevedono l’obbligo assoluto.

Altre situazioni in cui non è obbligatorio portare le mascherine sono:

  • per i bambini con età inferiore al 6 anni;
  • soggetti con patologie o disabilità che impediscono l’utilizzo degli strumenti di protezione delle vie respiratorie o chiunque che, per interagire con questi strumenti, versi nella stessa incompatibilità.

La casistica di eccezioni è comunque abbastanza vasta, pertanto si consiglia di visitare con frequenza la Gazzetta Ufficiale,  in cui potremo trovare il testo completamente.

Sono diversi invece gli sport vietati, come il calcetto o il basket. Si tratta di attività di squadra in cui si concentrano un gran numero di persone in poco spazio e pertanto possono rappresentare e causare un piccolo focolaio senza problemi.

Infatti, tornano ad essere completamente vietati i famosi assembramenti, che molto spesso si creano davanti le sedi di alcune di queste organizzazioni sportive.

Come si può immaginare, anche le misure punitive verranno inasprite, come vedremo a breve.

Rischi e pene per chi non porta la mascherina

Ovviamente anche le Forza dell’Ordine giocheranno il loro ruolo in questa partita, pattugliando le nostre strade per scovare eventuali trasgressori.

Sicuramente di prevede un certo aumento dei controlli, e non c’è chi ipotizza un ritorno dell’Esercito stesso nelle nostre piazze e vie. Tutto questo dovrebbe di certo scoraggiare i trasgressori, ma quali sono le pene per chi viene beccato?

Le multe vanno da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1000, e scatteranno senza appello per chiunque venga trovato a trasgredire le norme poc'anzi descritte. Portare sempre con sé la mascherina è dunque molto importante anche le nostre finanze.

Come che sia, di certo non si verificheranno più quelle situazioni di disagio per cui le mascherine risultarono introvabili o con prezzi fuori mercato.

Oggi la situazione è ben diversa, e tutte le farmacie, così come anche i numerosi shop online come Mask Haze, possono offrire questi prodotti senza problemi e spesso in versioni anche più efficienti delle comuni mascherine di carta.

Per il futuro, il Governo  non sembra intenzionato a emanare un nuovo lockdown - come scongiurato dal Presidente de Consiglio -  dunque possiamo auspicare che il paese non verrà nuovamente chiuso. Nonostante le restrizioni sicuramente fastidiose per moltissimi milioni di Italiani, le attività commerciali potranno tranquillamente svolgere il proprio lavoro seppur con qualche limitazione.


Vota la Scheda

Registrati o Accedi su Mauxa.com per votare questa scheda

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon