Westworld: la nuova serie tv ideata da Jonathan Nolan e interpretata da Anthony Hopkins

Tv / Drama / News - 26 November 2015 12:00

Prodotta dalla HBO e ideata da Jonathan Nolan, già sceneggiatore di quasi tutti i film del fratello Christopher, Westworld è una delle serie più attese del 2016

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Westworld è una una serie televisiva statunitense ideata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per la HBO, basata sul film “Il mondo dei robot” ("Westworld", 1973) diretto da Michael Crichton (autore, tra l'altro, del romanzo da cui poi Spielberg trasse “Jurassic Park”). Nolan ha diretto l'episodio pilota e figura come produttore esecutivo insieme a Joy, J.J. Abrams e Bryan Burk. Descritta come "un'oscura odissea sull'alba della coscienza artificiale e sul futuro del peccato", la serie racconta la storia di un avveniristico parco divertimenti chiamato Westworld. La messa in onda è prevista sull'HBO nel corso del 2016, mentre in Italia sarà trasmessa da Sky Atlantic.

\r\n

Cast Scritta da Jonathan Nolan, fratello del regista Christopher Nolan, già sceneggiatore dei film "Memento", "Il Cavaliere Oscuro" e "Interstellar", e creatore della serie "Person of Interest", “Westworld” narra di un avanzatissimo parco divertimenti in cui le attrazioni sono animate da cyborg che sembrano in tutto e per tutto esseri umani, e che presto si ribelleranno ai visitatori. Il cast è d'eccezione: oltre a Anthony Hopkins (nei panni di Robert Ford, il direttore creativo del parco), vedremo Ed Harris, Evan Rachel Wood, James Marsden, Thandie Newton, Ben Barnes, Rodrigo Santoro, e Jeffrey Wright, e molti altri ancora.

\r\n

Il mondo dei robot, film del 1973 scritto e diretto da Michael Crichton che introdusse prima di tutti al cinema il tema della macchina che si ribella all'uomo suo creatore, viene considerato a tutti gli effetti un cult. “Il mondo dei robot” viene spesso accreditato come il primo film realizzato anche con l’ausilio della grafica computerizzata per i suoi effetti speciali. Si ritiene inoltre che proprio in questo film sia stata usata per la prima volta la definizione di "virus" in relazione al malfunzionamento della rete di computer.

\r\n

Trama In un futuro prossimo (il film è ambientato nel 2000) lo sviluppo tecnologico ha permesso la produzione di androidi (cioè robot di foggia umana) praticamente indistinguibili dall’uomo: perfetti, capaci di imparare, mostrare emozioni e interagire con gli esseri umani. Al fine di garantire il divertimento a facoltosi turisti (che pagano 1.000 dollari al giorno), viene inaugurato il parco a tema chiamato Delos: una sezione è ambientata nell’Antica Roma, un’altra nel Medioevo e una terza nel mondo del Far West (da cui il titolo originale del film, “Westworld”). Dalle indiscrezioni finora emerse sulla serie tv HBO, pare che Jonathan Nolan seguirà fedelmente la trama scritta da Crichton.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Westworld Dove tutto è concesso

Westworld - Dove tutto è concesso. Terza stagione.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon