True Detective: la serie tv HBO che lascia con il fiato sospeso

Tv / News - 12 February 2014 12:00

True Detective è la nuova e spettacolare serie tv lanciata il 12 gennaio 2014 dalla rete via cavo HBO, canale pagamento che in quanto tale non può trasmettere programmi e serial di bassa

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

True Detective è la nuova e spettacolare serie tv lanciata il 12 gennaio 2014 dalla rete via cavo HBO, canale pagamento che in quanto tale non può trasmettere programmi e serial di bassa qualità. Quindi libero sfogo da parte dei produttori e sceneggiatori alla violenza, linguaggio esplicito e soprattutto può dare luce verde ad un concetto ben poco “commerciali” in senso stretto.


Cast. True Detective è un prodotto geniale e ben strutturato sia nella trama che nei dialoghi. Di certo non può essere considerato un format studiato a tavolino per attirare l’attenzione del pubblico pagante. La storia è suddivisa in due sequenze temporali diverse tra loro, ovvero da un lato troviamo l'indagine dei due protagonisti, i detective della Louisiana Martin Hart (Woody Harrelson) e Rust Cohle (Matthew McConaughey), impegnati a dare la caccia a un serial killer nel 1995. Ritroviamo poi gli stessi protagonisti sottoposti a un interrogatorio dalla polizia nel 2012, quando il caso viene riaperto. Si comprende che tra i due si è rotto qualcosa è non corra più buon sangue. Inoltre il caso sembrerebbe avuto il suo epilogo. Tutto ciò rende il nuovo delitto, in tutto e per tutto simile a quello del 1995, davvero misterioso.

Prima stagione. Tutti gli otto episodi della prima stagione di True Detective sono stati diretti da Cary Fukunaga (Jane Eyre) e scritti da Nic Pizzolatto. Già da questo primo capitolo il telespettatore può degustare il primo mix di ingredienti: alchimia tra i protagonisti, puo comprendere questo primo capitolo mette già in tavola tutti gli ingredienti: il legame ingarbugliato tra i protagonisti, l’atmosfera fredda e tesa nonché le ambientazioni lugubri e fangose tipiche di una Louisiana invernale. Di serie tv in cu a farla da padrone sono serial killer il piccolo schermo ne è stracolmo e, ad una prima superficiale considerazione, potrebbe sembrare che True Detective ci racconti un deja vù. Ma l’originalità di questo nuovo prodotto non sta tanto in cosa racconta, bensì in come lo fa: Fukunaga opta per un'atmosfera malinconica che fa da sfondo a dialoghi lenti e criptici. E punta la macchina da presa sui due anti-eroi, ossia l'uomo di famiglia con (forse) un segreto scomodo (Harrelson) e il detective geniale ma borderline (McConaughey), in preda a depressione e in lotta col demone dell'alcol.

True Detective è una serie che farà parlare di sé, sia per la story line ben congeniata che per la bravura dei suoi interpreti. Da non perdere assolutamente.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

True Detective

Serie Tv True DetectiveLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon