MXGP 2, ritorna il Motocross su PS4, Xbox e PC

Games / News - 13 April 2016 11:00

MXGP 2 è un videogame di simulazione di guida di moto da cross. Ci porta sugli sterrati del mondiale di gara con un realismo quasi impressionante. Lotta dura nel fango per arrivare primi!

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

MXGP 2 è un videogame di simulazione di guida di moto da cross. Siamo sulle piste sterrate dei mondiali di MXGP e MX 2, competizioni ufficiali del circuito internazionale di Motocross. MXGP 2 ci porta sui diciotto tracciati ufficiali delle gare, in sella alla scuderia completa di tutti i piloti. Il gioco prevede diverse modalità, single player e multiplayer. La prima è la modalità Carriera, nella quale creiamo il nostro pilota e corriamo per il titolo di Campione di MXGP. Si comincia con qualche garetta in cui dobbiamo attirare l'attenzione di sponsor e scuderie. Possiamo poi continuare con il nostro team o farci "comprare" da qualche scuderia interessata, senza dimenticarci mai degli sponsor interessati che, ovviamente, ci porranno degli obiettivi da raggiungere in cambio di punti utili per l'upgrade di abilità, moto, outfit e altro. Si finisce con l'arrivo in MXGP, se tutto va bene, per la competizione al titolo mondiale.

Il gameplay di MXGP 2 è tanto simulativo da rischiare di sporcarsi di fango stando seduti davanti allo schermo di gioco. Sono molti i dettagli da tener presente, infatti, per una guida ottimale. Bilanciamento del corpo, sia sula laterale che frontale. Per fare degli esempi, sui rettilinei dobbiamo abbassarci per sfruttare l'aerodinamica, mentre sulle curve dobbiamo stare attenti a non essere troppo sbilanciati per evitare di essere catapultati dalla sella al minimo sobbalzo. Il gioco mette a disposizione l'aiuto automatico per il bilanciamento ma, dopo un po' di pratica, è consigliato disattivarlo e prendere pieno possesso del mezzo. Oltretutto, MXGP 2 prevede una funzione rewind, che ci consente di tornare indietro di qualche secondo per rimediare all'errore, qualora l'avessimo fatto. Anche la pista, inoltre è particolarmente sensibile. Dopo qualche giro, infatti, sulla pista si formano veramente i solchi del passaggio del moto e bisogna essere bravi a gestire le traiettorie ed evitare i pericoli.

MXGP 2 è sviluppato da Milestone s.r.l., casa di produzione tutta italiana. Si sa, la passione per le due ruote in Italia è molto sviluppata. In effetti, questa passione si traduce anche nella cura del dettaglio, sia del gameplay, sia della grafica. L'outfit dei piloti è ben definito, i tracciati e le scuderie sono ricchi di particolari e tutti diversi gli uni dagli altri. Si gioca molto bene anche sull'illuminazione, a luce quasi sempre naturale. Piccoli difetti, invece, sul pubblico ma ben compensati dai dettagli di gara come lo schiacciamento aerodinamico della tuta nei tratti più veloci e gli schizzi di fango ben calibrati.

MXGP 2 è uscito ieri, 12 aprile 2016, per PC, PlayStation 4 e Xbox. la versione per desktop è disponibile a 40€ mentre per le atre due bisogna aggiungerci un bel po': si arriva a 70€. Il gioco, comunque, può dare grandi soddisfazioni anche considerando un punto critico non ancora analizzato: la fisica delle collisioni. In effetti i giocatori guidati dalla IA difficilmente cadono se vengono spronati e, al contrario, sono piuttosto maldestri nella guida, rischiando a volte di compromettere inutilmente le nostre gare. Una volta presa la mano, tuttavia, si tratta di una difficoltà gestibile.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon