Cursed stagione 2, le novità sulla serie tv con la trama leggendaria sul regno di Avalon

Comics / News - 24 July 2020 06:30

Cursed va in streaming su Netflix

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Un mondi di misticismo e leggenda tratteggiato dal genio creativo di Frank Miller (Sin City, 300-L’Alba di un impero) ed adattato da Tom Wheeler per il web streaming di Netflix. Certo è ancora troppo presto per perché i produttori possano definire le date della prosecuzione di una serie che inevitabilmente dovrà avere una nuova e seconda stagione. Infatti nella sua prima stagione Cursed ha presentato un insieme di personaggi ben approfonditi e calati nelle narrazione dilatata di una trama che affonda nelle radici delle nebbie di Avalon, leggendario luogo dove Artù ed i Cavalieri della Tavola rotonda avrebbero dimorato. 


Una rielaborazione moderna della tramandata leggenda che tuttavia esprime una rappresentazione o presentazione di quello che dovrebbe accadere nella seconda stagione. Una guerra tra umani e creature fatate destinata a proseguire, con le colpe delle crociate che rimbalzano anche nei contesti di antichi e leggendari dei. 

Cursed: trama e cast della serie tv

Uno scontro epico ma probabilmente troppo diluito per la complessità dei personaggi presentati e che comunque esprime una suggestiva capacità attrattiva della trama. Magia e lotte di potere si alternano, con una sceneggiatura che sembra indugiare eccessivamente sugli aspetti romanzeschi della vicenda, a tratti spettacolare e suggestiva. Si attendono quindi novità sulla nuova serie Tv che probabilmente radunerà la, per ora, sparpagliata truppa di Re Artù. Una rivisitazione accattivante ed elaborata in stile fantasy che permette allo spettatore di conoscere dettagliatamente i personaggi principali della vicenda, in un cast dotato nel quale emerge Bella Dayne nel ruolo di Lancia Rossa, e della protagonista Nimue - La strega sangue di lupo - interpretata da Katherine Langford.


Tra gli altri ci sono anche Devon Terrell nel ruolo di Arthur, Gustaf Skarsgård che interpreta Merlino e Shalom Brune-Franklin nel ruolo di fata morgana. Una nuova narrazione incentrata almeno per il momento sui personaggi femminili, ruoli ben definiti che si spera avranno un seguito in questa nuova rielaborazione della Tavola rotonda. Il finale di stagione sembra non destare dubbi sulla prosecuzione degli episodi e si resta in attesa di novità per quanto concerne la seconda stagione.



© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon