Beetlejuice 2, ancora incerta la realizzazione del sequel del film cult di Tim Burton

Cinema / Fantasy / News - 10 October 2016 08:00

Sempre più incerta la realizzazione di "Beetlejuice 2", il sequel del film cult diretto nel 1988 da Tim Burton. Nel corso di quest'anno, infatti, sono corse diverse voci sulla produzi

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Un sequel incerto. È da tanto tempo che circolano le voci sulla possibile realizzazione di “Beetlejuice 2”, il sequel del fantasy cult realizzato nel 1988 da Tim Burton. Anche nel corso di quest’anno sono emersi alcuni rumor inerenti alla produzione del film, rumor che però sono stati sempre fermati da Burton e dai protagonisti dell’opera originale – Winona Ryder (“Stranger Things”) e Michael Keaton (“Il caso Spotlight”) – che nelle loro interviste hanno sempre dichiarato di non sapere praticamente nulla sull’eventuale realizzazione dell’opera, sottolineando inoltre quanto per loro sia improbabile e da attuare solo se ci saranno le condizioni più ottimali.

Il primo film. Diretto nel 1988 da Tim Burton, “Beetlejuice – Spiritello porcello” è un film fantasy interpretato da Michael Keaton e Winona Ryder. L’opera vede al centro due coniugi defunti che abitano tranquillamente nella loro casa, almeno fino a quando questa non sarà abitata da una famiglia viva e newyorkese. La pellicola ebbe all’epoca un’ottima accoglienza sia di critica sia di pubblico e con il passare degli anni è diventata un piccolo cult movie. Tutto ciò si deve probabilmente alla creatività di Burton (che all’epoca era agli inizi della sua carriera), all’originalità di una storia che adotta il punto di vista dei fantasmi e al riuscito mix tra fantasy, horror e commedia.

La serie animata. Da “Beetlejuice” è stata tratta anche un’omonima serie animata di produzione canadese-statunitense andata in onda dal 1989 al 1991, per un totale di quattro stagioni e 109 episodi. In realtà, tale prodotto s'ispira solo vagamente al film originale, collegandosi si alle sue atmosfere ma modificandone notevolmente la trama. Questo nonostante Tim Burton ne sia stato creatore e produttore esecutivo. Nel nostro Paese la serie è stata trasmessa da Italia 1 e Canale 5 con il titolo “In che mondo stai Beetlejuice?”.

Tim Burton. Nonostante la realizzazione del sequel di “Beetlejuice” sia quanto meno incerta, Tim Burton sta in realtà attraversando un buon momento cinematografico. Infatti, non solo pare che dirigerà la versione in live-action di “Dumbo”, ma inoltre la sua ultima fatica “Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali” è uscita in America lo scorso 30 settembre piazzandosi subito in testa al box office. L’opera, che da noi uscirà il 15 dicembre, è tratta dal best-sellers di Ransom Riggs “La casa dei ragazzi speciali di Miss Peregrine” e vede al centro Jacob, un sedicenne che si reca in una villa abitata da persone strane e misteriose, delle quali ha sentito parlare solo nelle favole raccontatogli dal nonno.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon